MotoGP: Alex Marquez tratta con Pramac, Marc sogno Ducati

Alex Marquez
Getty Images

MotoGP: Alex Marquez tratta con Pramac, Marc sogno Ducati

Dopo 25 gare senza vittoria Alex Márquez a Le Mans è salito sul gradino più alto del podio. Il pilota di Cervera ha vinto un anno e mezzo dopo la sua ultima vittoria nella categoria intermedia, a ottobre 2017, quando ha tagliato il traguardo in prima posizione nel Gran Premio del Giappone.

Il più giovane dei Márquez affronta nel 2019 la sua quinta stagione consecutiva in Moto2, un anno decisivo per il pilota spagnolo in cui ha solo un obiettivo in testa: essere un campione. Il miglior risultato finora del pilota catalano è stato un quarto posto nella classifica finale nelle stagioni 2017 e 2018.  Quest’anno, Alex Márquez occupa il quarto posto nella classifica provvisoria Moto2 con 61 punti, separato dal leader, Lorenzo Baldasarri, di 14 punti. E con 14 gare ancora davanti ha la possibilità di ambire al titolo mondiale.

Alex sa che il suo tempo in Moto2 si sta esaurendo, ecco perché il suo manager, Emilio Alzamora, ha già iniziato a sondare il terreno per il 2020. La scomparsa del team Marc VDS ha tagliato la possibilità di saltare in MotoGP nel 2019, ma adesso osno state avviate le trattative con Pramac Racing per salire in sella alla Ducati Desmosedici al fianco di Pecco Bagnaia, dove andrebbe a prendere il posto di Jack Miller. Al momento si tratta solo di voci da paddock, trattative verbali sottobanco in attesa di conoscere i risultati delle prossime gare.

Ma il dado sembra tratto e c’è già qualcuno che inizia a sognare Marc Marquez in sella alla Ducati in un futuro non troppo lontano. Magari già nel 2021… Un ‘operazione che richiederebbe un grande investimento dopo il biennio milionario di Jorge Lorenzo che ha incassato 25 milioni di euro prima di passare alla Honda. Ma con un buon sponsor e l’impegno del gruppo Audi tutto sarebbe possibile.