Il gruppo della Smart EQ fortwo e-cup a Misano (Foto Smart)
Il gruppo della Smart EQ fortwo e-cup a Misano (Foto Smart)

Smart EQ fortwo e-cup | Gara emozionante e finale thrilling per le Smart elettriche a Misano

Non smette di regalare emozioni il weekend della Smart EQ fortwo e-cup. Dopo l’epica lotta a quattro di Gara 1, un’altra emozionante battaglia ha caratterizzato la seconda corsa del fine settimana: Lorenzo Longo (Team Novelli 1934) con una spettacolare manovra all’ultima curva dell’ultimo giro ha avuto la meglio su Giuseppe De Pasquale (Team RSTAR Palermo), al quarto podio in quattro gare in questo 2019.

Al via è stato Marco Panzavuota (Team Merbag Milano) ad approfittare della partenza dal palo e involarsi in testa, seguito da uno scatenato gruppone composto da Michele Spoldi (Team Crema Diesel), Longo, Piergiorgio Capra (Team Venus), Gianluca Carboni (Team Rossi), De Pasquale e i rimontanti Vittorio Ghirelli (Team Mercedes-Benz Roma) e Alfonso Chiarini (Team Barbuscia). Anche Riccardo Azzoli (Team Gino) faceva parte della mischia, ma il pilota laziale è stato presto costretto ad alzare bandiera bianca a seguito di un contatto nelle primissime fasi della gara.

Al secondo giro, Longo ha preso il comando delle operazioni sopravanzando Panzavuota e ha subito provato a distanziare il gruppo, rallentato dall’intensa battaglia in pista. La tornata dopo De Pasquale si è installato in seconda posizione e, giro dopo giro, ha iniziato a erodere il vantaggio del leader fino a raggiungerlo nel corso dell’ultima tornata. Il finale è al cardiopalma con i due piloti, entrambi alla ricerca della prima affermazione in campionato, che si sorpassano più volte fino all’ultima curva, quando Longo prova il tutto per tutto e con una spettacolare manovra sulla linea interna si invola primo sotto la bandiera a scacchi.

“E’ stata una gara incredibile, ricca di emozioni e in bilico fino alla fine. La lotta con De Pasquale è stata bellissima, alla fine ho rischiato ed è andata bene. Sono strafelice di questo successo, ottenuto in un contesto di piloti di così alto livello. Voglio dedicare questa vittoria a mio figlio Giacomo, appena nato, e ringraziare Novelli 1934, il dealer di Genova che mi ha permesso di essere qui oggi, e mio padre, senza il cui costante aiuto tutto questo non sarebbe stato possibile”, ha commentato Longo sotto il podio.

Giuseppe de Pasquale si è così dovuto accontentare del quarto arrivo a podio in quattro gare quest’anno, una costanza di risultati che lo proietta in testa al campionato con quattro punti di vantaggio su Fulvio Ferri (Team Merfina), oggi solo nono dopo aver scontato una penalità. Vittorio Ghirelli ha completato una straordinaria rimonta dall’undicesimo posto in griglia fino alla terza piazza finale. Alfonso Chiarini, a lungo in zona podio, ha chiuso nel finale al quarto posto, e ha preceduto Spoldi sul traguardo. Bella e solida la prova di Antonio Tarasca (Team Rossi), che alla seconda gara in carriera porta a casa un convincente sesto posto a testimonianza di una rapida crescita del pilota marchigiano.

Alessandra Torresani (Team Bonera) ha conquistato la vittoria nella Coppa Nazionale Lady grazie ad un ottimo settimo posto assoluto, precedendo in un soffio la rivale Silvia Sellani (Mercedes-Benz Roma), ottava sul traguardo, e riportando così in parità la sfida nella classifica femminile. Il campione in carica Fulvio Ferri è transitato sul traguardo al quinto posto, ma è stato poi retrocesso in nona posizione in seguito ad una penalità.

Riccardo Longo, fratello del vincitore Lorenzo, ha regalato al Team Paradiso Group la vittoria nella Coppa Nazionale Junior con una convincente decima posizione sotto la bandiera a scacchi. Arrivato come leader di campionato, Gianluca Carboni (Team Ferri) ha chiuso la gara al terzo posto, ma è stato retrocesso in undicesima posizione per un’infrazione al via e si presenterà ai nastri di partenza di Adria con 15 punti da recuperare. Franco Gallina ha portato a casa la vittoria nella Coppa Nazionale Gentleman grazie alla dodicesima posizione finale. Tutto lo spettacolo della Smart EQ fortwo e-cup torna in pista il 6 e 7 luglio sul tracciato rodigino di Adria per altre due elettrizzanti gare dense di emozioni.