Cadillac, la produzione della Cadillac XTS terminerà ad ottobre

(websource)

Cadillac ha gradualmente eliminato l’ATS dopo il modello 2018 e sta eliminando il CTS, mentre il futuro della sola CT6 AWD non è chiaro a questo punto – anche se la produzione di quest’ultima continuerà almeno fino al gennaio 2020.

Un’altra berlina in procinto di essere terminata è la XTS, e un nuovo rapporto pubblicato da ‘Automotive News‘ dice che la prevista scomparsa del modello avverrà in pochi mesi, quando la produzione presso lo stabilimento di Oshawa in Canada giungerà al termine.

Sulla base di un bollettino pubblicato da ‘Unifor Local 222‘ che rappresenta circa 2.600 lavoratori nello stabilimento, il montaggio della berlina terminerà in ottobre. Nello stesso mese, la produzione della Chevy Impala terminerà nello stabilimento di Oshawa, ma il modello continuerà a vivere nello stabilimento di Detroit-Hamtramck accanto alla CT6 di cui sopra almeno fino al primo mese del prossimo anno.

Nonostante il boom dei SUV nel segmento di lusso, Cadillac non rinuncia alle berline, avendo introdotto la nuovissima CT5 nel mese di marzo e sta per presentare la CT4. Entrambi riceveranno sempre il trattamento V amped-up alla fine di questo mese.

Che altro sta cambiando nella gamma Cadillac? Scatti spia di ieri hanno rivelato che l’XT5 otterrà un piccolo lifting, e un recente rapporto indica che la prossima generazione Escalade sarà lanciata nel 2020. Al Detroit Auto Show di gennaio, il marchio americano del lusso non solo ha lanciato la XT6, ma ha anche presentato in anteprima il suo primo veicolo elettrico attraverso un rendering di un elegante crossover a tre file.

Cadillac ha un’agenda fitta di impegni in vista del lancio di un nuovo modello ogni sei mesi fino al 2021.