(Image by Motor1)

Dei tanti drag race in cui vi potreste imbattere, questo è sicuramente uno dei più “strani”.

Nel video in calce, infatti, potrete assistere alla battaglia tra la BMW M2 Competition e la Honda Civic Type R.

Ora, sappiamo tutti che la Civic Type R è un’auto veloce. Infatti, ora è l’auto a trazione anteriore più veloce del Nurburgring, con un tempo sul giro di “7:43,8”. Ancora meglio, ha addirittura battuto altre 10 vetture che hanno girato il Green Hell, e molte di loro non sono a trazione anteriore. Una di quelle altre vetture che la Civic Type R ha battuto sulla pista è la BMW M2 Competition, che ha girato con un tempo di “7:52.36“.

(websource)

Tuttavia, questa è una gara di resistenza. La Civic Type R è lodata per le sue prestazioni in pista, indipendentemente dal suo status di auto a trazione anteriore. Ma in una gara di resistenza, la BMW M2 Competition ha molti vantaggi rispetto al modello giapponese. Per metterlo in prospettiva, lasciamo prima i numeri.

La Civic Type R è naturalmente alimentata dal suo motore turbo 2.0 litri che produce 316 cavalli di potenza in Giappone e in Europa. Altri mercati, come gli Stati Uniti, ha una versione leggermente smussata a 306 CV.

La BMW M2 Competition, invece, ha un motore 3.0L S55B30T0 single scroll twin-turbo sotto il cofano, che è la sua principale differenza rispetto alla normale coupé M2. Insieme con il nuovo motore arriva più potenza, in grado di erogare 405 CV.

La M2 Competition ha un evidente vantaggio rispetto alla Civic Type R in termini di potenza e di trazione posteriore. Tuttavia, la vettura giapponese è leggermente più leggera della sua controparte. Questo vantaggio di peso darà alla Honda una vittoria nella striscia di resistenza aerodinamica?

Scopriamolo insieme: