Tony Arbolino in Moto3 a Le Mans (Foto Snipers)
Tony Arbolino in Moto3 a Le Mans (Foto Snipers)

Moto3 | GP Francia, Arbolino perde un possibile trionfo (non per colpa sua)

Così no. Tony Arbolino è stato pulito, impeccabile, elegante, sportivo. In grado di gestire la pista come ha imparato a fare negli anni, da professionista. Perdere un’altra gara per colpa degli altri va al di là del fastidio. Ma le corse sono così e anche stavolta va ingoiato un boccone amaro. Per la cronaca, stava facendo tutto come programmato e si sarebbe giocato la vittoria com’era giusto che fosse.

Week end positivo, nonostante il risultato finale, perché siamo stati sempre lì, nelle prime posizioni”, commenta Tony Arbolino. “Non so come sarebbe finita ma mi sentivo molto bene. Adesso andiamo a Barcellona per una due giorni di test, che sono molto importanti per fare un ulteriore step sulla moto e arrivare alla gara di casa pronti al 100%”.

Il suo compagno di squadra al team Snipers, Romano Fenati, si ritira per il dolore alla caviglia che, comunque, non aveva consentito alla squadra di settargli al meglio la moto. “È stato un weekend difficile e la caduta di venerdì ha compromesso un po’ il lavoro”, spiega Fenny. “Ci aspettano due giorni di test a Barcellona che, in questa fase, diventano fondamentali per resettarci e ritrovare la fiducia”.