marc marquez MotoGP Francia Le Mans
Marc Marquez (©Getty Images)

MotoGP, GP Francia: Marquez si prende la vittoria in gara e può gioire.

Partito dalla pole position, Marc Marquez ha conquistato la vittoria nella gara MotoGP in Francia. Dopo essere stato inizialmente insidiato da Danilo Petrucci e Jack Miller, lo spagnolo è andato in fuga e ha vinto in scioltezza.

Si è trattato del successo numero 300 per la Honda nella classe regina del Motomondiale. Il fenomeno di Cervera ha allungato di 5 punti su Andrea Dovizioso, ne ha 95 contro gli 87 del rivale. Il punteggio avrebbe potuto essere migliore senza il ritiro di Austin, ma comunque tra Jerez e Le Mans il pilota del team Repsol ha risposto alla grande.

MotoGP, Le Mans 2019: Marquez commenta la vittoria in gara

Marquez nel post-gara di Le Mans è intervenuto ai microfoni di Sky Sport MotoGP per commentare il suo trionfo: «Nei primi giri ho aspettato un po’, perché non sapevo come lavorasse il pneumatico dietro morbido. Avevo fatto tutto il weekend con quelli duri e medi, dovevo capire bene come si comportava quando spingevo. Ho visto che era a posto, poi ho iniziato a fare il mio passo. Quando ho visto che stava salendo il vantaggio, ho spinto un po’ per qualche giro e alla fine ho guidato pulito».

Il sette volte campione del mondo ha continuato a parlare del suo Gran Premio di Francia 2019 così: «In questo weekend abbiamo fatto un po’ più fatica che a Jerez, però il risultato è stato buono. In gara mi sentivo bene, abbiamo fatto una modifica rispetto al warmup e sono andato meglio. Avere la gomma morbida dietro mi ha aiutato e anche quella davanti, non ci avevo mai corso e avevo un po’ di paura».

Marquez ha grande fiducia in sella alla sua Honda RC213V del team Repsol, è l’unico che riesce a fare così tanto la differenza con essa. E non nasconde che il nuovo motore lo stia aiutando: «Mi sto sentendo molto bene con la moto – spiega -, sto guidando molto pulito e pertanto faccio queste gare. Sicuramente arriveranno alcuni GP nei quali farò maggiore fatica, ma al momento mi sento bene. Avere un po’ più di motore ci sta aiutando tantissimo, sono contento».

Matteo Bellan