Ford Focus ST Station Wagon: in arrivo per il mercato europeo

(Image by Motor1)

Ford ha introdotto un nuovo veicolo nella sua gamma: la Focus ST Station Wagon.

Seguendo le orme di altri frutti proibiti come la Fiesta ST e la berlina Focus ST, la versione a tetto lungo di quest’ultima è arrivata a fondere motori potenti con la praticità extra attesa da una station wagon.

In Europa, dove la Focus ST sarà in vendita quest’estate, Ford venderà l’auto con una scelta tra un motore a benzina EcoBoost da 2,3 litri e un diesel da 2,0 litri. Il primo riuscirà ad erogare una potenza di 276 cv a 5.500 giri/min e 420 Newton-metri da 3.000 giri/min incanalati alle ruote anteriori attraverso un cambio manuale a sei marce standard o un automatico opzionale a sette marce. Non si parla ancora di prestazioni, ma ci aspettiamo che la vettura abbia bisogno di poco più dei sei secondi per raggiungere i 100 km/h.

 

(Image by Motor1)

 

Se preferite un motore diesel, l’unità EcoBlue sprigiona una potenza di 187 CV a 3.500 giri/min e 400 Nm. Dovremo aspettare che l’azienda rilasci i dettagli sulle prestazioni, ma si può dire che il diesel sarà un po’ più lento del modello EcoBoost. Dall’altro lato, offre una migliore efficienza del carburante.

(Image by Motor1)

Indipendentemente dallo stile della carrozzeria, la nuova Focus ST è ricca di chicche come il differenziale elettronico a slittamento limitato che fa il suo debutto su una Ford a trazione anteriore insieme allo sterzo elettrico servoassistito più veloce dell’azienda fino ad oggi. Aggiungete al mix un paio di sedili aderenti alla carrozzeria Recaro e una sospensione posteriore indipendente con smorzamento attivo – e rende la vettura un degno avversario per la SEAT Leon Cupra R ST e la Skoda Octavia RS Combi.