Moto3 GP Francia, col bagnato il team Sky VR46 affoga in qualifica

Celestino Vietti Ramus e Dennis Foggia nelle qualifiche della Moto3 a Le Mans (Foto Sky VR46)
Celestino Vietti Ramus e Dennis Foggia nelle qualifiche della Moto3 a Le Mans (Foto Sky VR46)

Moto3 | GP Francia, col bagnato il team Sky VR46 affoga in qualifica

Un sabato dal meteo incerto e più complicato del previsto quello che si è appena chiuso a Le Mans per i giovani piloti dello Sky Racing Team VR46. Dennis Foggia, dopo una Q2 difficile, non va oltre il 18esimo tempo. Fermo alla Q1 invece Celestino Vietti Ramus 21esimo.

In pista già dalle FP3 con condizioni climatiche davvero molto differenti rispetto a ieri, Dennis, qualificato alla Q2 grazie al decimo crono nelle libere, non ha trovato il giusto compromesso alla guida della sua KTM e ferma il cronometro a 1’43.801. “Dopo le FP3, per gestire meglio le condizioni meteo, abbiamo fatto una modifica che purtroppo non mi ha dato le sensazioni che cercavo alla guida”, commenta Dennis Foggia. “Un peccato non essere riusciti a mostrare tutto il nostro potenziale. Scenderemo in pista domani per rimontare quante più posizioni possibili”.

Ad otto decimi di divario c’è Celestino (1’44.643 ndr), al settimo posto complessivo in Q1. Entrambi, per le penalizzazioni a S. Garcia, V. Perez e D. Binder, guadagneranno due caselle sulla griglia di partenza di domani. “Non è il risultato per cui abbiamo lavorato: il feeling con la moto è buono, ma le cose non sono andate come ci aspettavamo in Q1”, spiega Celestino Vietti Ramus. “Continueremo in questa direzione per migliorare ancora e scalare la classifica domani in gara”.