La 1000 Miglia a Parma prima del rush finale verso il traguardo di Brescia

La 1000 Miglia 2019 (Foto 1000 Miglia)
La 1000 Miglia 2019 (Foto 1000 Miglia)

1000 Miglia | La 1000 Miglia a Parma prima del rush finale verso il traguardo di Brescia

Dopo l’ultimo pranzo al Palazzo Ducale di Parma, le vetture hanno ripreso la gara in direzione di Brescia. Partiti da Bologna sotto un cielo uggioso, i bolidi d’epoca hanno attraversato l’Emilia Romagna fino a Parma, da dove sono ripartite dopo pranzo per Busseto e Cremona, e ancora, Carpenedolo, Montichiari e Travagliato. Sono gli ultimi e decisivi chilometri di questa entusiasmante trentasettesima rievocazione storica della 1000 Miglia.

A ipotecare il trionfo la coppia Giovanni Moceri e Daniele Bonetti (Team Alfa Romeo), a bordo di una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928 – di proprietà del Museo Alfa Romeo di Arese – con 75310 punti. Segue l’equipaggio di Andrea Vesco e Andrea Guerini (Team Villa Trasqua), con una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929, con 74185 punti e un distacco di 614 lunghezze. In terza posizione, con 73329 punti, Juan Tonconogy e Barbara Ruffini, a bordo di una Bugatti Type 40 del 1927. Agli equipaggi non resta ora che arrivare nella città della Leonessa per confermare il podio.

Nel frattempo arriva il commento di Federica Masolin, la giornalista di Sky Sport, volto femminile della Formula 1: “La 1000 Miglia è la corsa più bella del mondo nel Paese più bello del mondo. Girando, nonostante il tempo, ci siamo resi conto della fortuna che abbiamo. Il migliore approccio è quello di vivere appieno la 1000 Miglia, assaporando le emozioni e l’entusiasmo della gente”. E quello di Joe Bastianich, lo chef giudice di MasterChef Italia e nuovo giudice di X-Factor: “Oggi abbiamo preso un po’ d’acqua, è stato abbastanza difficile anche per la nebbia ma è andata bene. Dopo aver girato delle splendide città ora torniamo a Brescia”.