Ezpeleta smentisce la FIM: “Dorna continuerà a gestire la Superbike”

carmelo ezpeleta superbike dorna
Carmelo Ezpeleta (©Getty Images)

Dorna non molla la Superbike: Ezpeleta smentisce il presidente FIM.

Avevano fatto molto rumore le parole di Jorge Viegas, presidente della Federazione Internazionale Motociclismo, ieri. Infatti, aveva dichiarato che nel futuro del campionato mondiale Superbike ci sarà una gestione diversa da quella di Dorna.

Da ottobre 2012 la società spagnola, che gestiva già la MotoGP, ha in mano anche la SBK. Un monopolio che alla competizione delle derivate di serie non ha giovato granché. In tanti in questi anni hanno espresso critiche su tale situazione, auspicando cambiamenti per il futuro. E le dichiarazioni di Viegas avevano aperto a uno scenario differente dall’attuale.

Dorna smentisce FIM: la Superbike non cambierà gestione

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, nelle scorse ore è intervenuto per fare chiarezza. Da Le Mans, dove si trova per il gran premio di MotoGP, ha voluto smentire la possibilità di un addio del promoter spagnolo al campionato mondiale Superbike.

Queste le sue dichiarazioni riportate dai colleghi di Speedweek: «Non si può parlare di vendita della SBK. Abbiamo un contratto con la FIM per il campionato mondiale Superbike fino al 2036 compreso, per la MotoGP fino al 2041. Il presidente Viegas si è espresso in modo poco chiaro. Potrebbe esserci stato un malinteso nella traduzione. È vero che dobbiamo ancora agire nel WorldSBK per rendere questa categoria più attraente. Abbiamo alcune idee e ci consultiamo con FIM su come possiamo renderla migliore. E anche se la situazione con le Superbike non è ottimale, continueremo con essa. Questo è esattamente l’opposto di ciò che ha detto il presidente della FIM».

Ezpeleta non ha gradito le parole di Viegas, presidente della FIM. Infatti, risulta che vi sia stato un contatto diretto tra i due per fare chiarezza sulla vicenda. Il “caso” sembra rientrato. Vedremo se comunque ci sarà un cambiamento in futuro, però per adesso valgono i contratti in essere e la SBK rimane sotto la gestione di Dorna.