BMW M550i xDrive 2020: miglioramenti sensibili sotto il cofano

(Image by Motor1)

Quest’estate BMW apporterà diverse modifiche al suo portafoglio europeo.

A nostro modesto parere, la ciliegina sulla torta è un serio aggiornamento per la M550i. Presentata nel Vecchio Continente verso la fine del 2016, la berlina ad alte prestazioni montava un motore V8 da 4,4 litri a doppio turbo con una potenza di 456 cavalli di potenza e una coppia pari a 650 Newton-metri.

Quali sono le migliorie per questa nuova versione? Sarete felici di sentire che il motore ora è in grado di erogare una potenza di 523 CV e 750 Nm, confermando così una voce di agosto 2018. Se questi numeri sembrano familiari, la ragione è che è esattamente quello che si ottiene nella M850i Coupé e Cabrio. Un extra di 67 CV e 100 Nm rispetto al modello precedente è davvero notevole, e probabilmente si traduce in seri miglioramenti nelle prestazioni.

(Image by Motor1)

Per il momento, BMW non ha ancora rilasciato informazioni sulle prestazioni della berlina, ma probabilmente coprirà i 100 km/h in meno dei 4,0 secondi necessari alla precedente M550i. Il rinnovato V8 lavora insieme al solito cambio Steptronic a otto velocità e invia potenza ad entrambi gli assi grazie al sistema xDrive.

Ci sono altre buone notizie da condividere sulla M550i, dato che BMW sta aggiungendo i suoi fari laser come pacchetto opzionale disponibile anche per la sua controparte diesel, la M550d. Le modifiche entreranno in vigore a partire da luglio, quando la 530e avrà un’autonomia elettrica maggiore grazie ad una batteria di nuova generazione, mentre sarà disponibile anche la trazione integrale.

Nelle notizie relative, le versioni europee della M4 Coupé e della M4 Cabrio saranno vendute a partire da luglio con il pacchetto M Competition di serie. A partire dallo stesso mese, la X2 otterrà fari a LED “con funzioni estese” così come fendinebbia a LED standard in tutta la gamma.