Smart, solo 21 esemplari in produzione per la Final Collector’s Edition

(Image by Motor1)

Negli ultimi anni, Smart ha perso la sua parte di tempi duri.

Dopo appena 1.246 vendite lo scorso anno, il marchio di proprietà di Daimler lascerà i mercati statunitense e canadese alla conclusione del modello del 2019. Tuttavia, il futuro è più luminoso per il marchio in Europa, dove diventerà “il primo produttore automobilistico al mondo ad aver cambiato senza compromessi l’intero portafoglio di prodotti, passando dai motori a combustione a quelli elettrici“.

Per celebrare l’inizio di una nuova era e la chiusura del capitolo attuale, Smart ha appena rilasciato un’edizione limitata di 21 vetture esclusive. Saranno gli ultimi veicoli dell’azienda ad essere alimentati da un motore a combustione interna.

(Image by Motor1)

Se vi state chiedendo il perché di questo numero, segna 21 anni dall’introduzione del marchio, “21 anni sempre un passo avanti“. La collezione di auto è stata progettata dal noto designer industriale Konstantin Grcic e Smart entrerà in produzione nell’agosto di quest’anno in collaborazione con Brabus.

#21 commemora qualcosa di speciale, celebrando i 21 anni di Smart”, spiega Grcic. “Per me, inoltre, simboleggia molto di ciò che significa avere 21 anni: essere liberi, rompere i confini, mostrare il tuo lato ribelle. La Final Collector’s Edition dà vita a questa idea essenziale mentre ci allontaniamo da un pezzo di storia dell’automobile“.

(Image by Motor1)

Nel suo comunicato stampa, Smart non dice esattamente quali vetture la serie limitata includerà, ma le foto ufficiali mostrano un modello ForTwo decappottabile con finitura esterna bicolore e una combinazione di colori identica all’interno dell’abitacolo. Grcic dice che il giallo impiegato si basa sul colore originale “hello yellow“, stabilendo “l’associazione con le origini della Smart che è così importante per l’edizione“.

Quindi, se volete ancora una Smart con motore a combustione interna, questa è letteralmente la vostra ultima possibilità. La casa automobilistica non ha ancora detto nulla sui prezzi o sulla disponibilità, ma ci aspettiamo di conoscere maggiori dettagli nelle settimane che precedono l’inizio della produzione.