Noemi, come è stato arrestato l’autore dell’agguato

 

Agguato Napoli
Un fermo immagine dei video delle telecamere di sorveglianza dell’agguato a Napoli 

Sta meglio la piccola Noemi, ferita in un agguato di camorra a Napoli: ecco come è stato arrestato l’uomo che ha sparato alla bambina

Nuovi particolari sull’arresto di Armando Del Re, accusato di essere il responsabile dell’agguato in piazza Nazionale a Napoli nel quale il 3 maggio, sono rimasti feriti Salvatore Nurcaro e la piccola Noemi, di soli 4 anni, colpita per errore da un proiettile. Del Re sarebbe stato identificato, secondo la ricostruzione de ‘Il Mattino’ di Napoli, grazie a una donna che avrebbe memorizzato tre numeri sulla targa dello scooter sul quale Del Re è fuggito. L’analisi del percorso di fuga grazie al circuito di telecamere ha permesso l’arresto del killer e di suo fratello Antonio, complice nella sua fuga. Del Re avrebbe però negato davanti al gip del Tribunale di Siena si essere l’uomo inquadrato nei video. La piccola Noemi, intanto, sta meglio, anche se è ancora sotto osservazione all’ospedale Santobono. Le sue condizioni destano però sempre meno preoccupazione, ora respira autonomamente, riconosce e parla con i genitori, presto potrebbe esserci la piena guarigione.

LEGGI ANCHE: >>> NOEMI, IL PARTICOLARE NEL VIDEO DELL’AGGUATO