Bianca Guaccero piange in diretta: “Non volevo piangere, ma…”

bianca guaccero piange

Bianca Guaccero piange in diretta: “Non volevo, ma…”. L’attrice e conduttrice pugliese si lascia andare ad uno sfogo a Domenica In.

Bellissima e reduce dal successo di Detto fatto che è andato in vacanza per asciare spazio al Giro d’Italia, Bianca Guaccero è stata ospite della puntata di Domenica In trasmessa il 12 maggio. Nel corso dell’intervista rilasciata ai microfoni di Mara Venier, l’attrice e conduttrice pugliese non è riuscita a trattenere le lacrime.

Bianca Guaccero piange a Domenica in: “ho troppe emozioni che spesso non riesco a esprimere”

A Mara Venier, Bianca Guaccero ha raccontato i suoi progetti e il suo radicale cambiamento: “Amo la mia Puglia, vado un po’ in vacanza. Strano, mi sembra che lunedì debba tornare a lavorare per la trasmissione e invece…“, confida la Guaccero. Mamma innamorata, Bianca ha parlato anche di Alice: “Ho una figlia che ha 4 anni e fa sentire amata la madre, è speciale”. L’attrice, poi, confessa di essere cambiata nel corso degli anni: “Ero troppo emotiva, ma tenevo tutto dentro. Non riuscivo a condividere le cose, avevo una visione troppo profonda per una ragazza di 14 anni. Oggi sono cambiata. Ho fatto come Benjamin Button“.

Bianca Guaccero che nei giorni scorsi si è lasciata andare ad uno sfogo, poi, non trattiene le lacrime quando riceve la lettera della madre e quando parla della fine del suo matrimonio: “Non volevo piangere, ma… ho troppe emozioni che spesso non riesco a esprimere, se non sul palco…  Ho avuto due anni difficili, delicati“. La Venier chiede: “Per la separazione?” “Sì, ho sofferto molto – spiega l’attrice -… C’era il senso di colpa per non avere una famiglia classica. Poi ho capito che l’unica cosa fondamentale per il figlio non è far mancare l’amore“.

Bella, preparata e professionale, Bianca Guaccero, nel giorno dell’utima puntata di Detto Fatto, ha anche ricevuto un messaggio speciale da parte di Giovanni Ciacci: “Grazie perché tu sei entrata in questa famiglia in punta di piedi, con garbo ed eleganza. Io già ti conoscevo e sapevo che saresti stata una perfetta padrona di casa. Non ridiamo e scherziamo, le nostre liti sono finte. Quindi ti volevo ringraziare da parte mia e dello studio. Sei stata una grande ventata di aria in questo studio”.