Supersport 600 Imola, terza vittoria per Krummenacher su Yamaha

Randy Krummenacher davanti a Federico Caricasulo (Foto Pirelli)
Randy Krummenacher davanti a Federico Caricasulo (Foto Pirelli)

Superbike | Supersport 600 Imola, terza vittoria per Krummenacher su Yamaha

Per il secondo round consecutivo il maltempo gioca un ruolo da protagonista nel Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike compromettendo il regolare svolgimento delle gare in programma nel fine settimana. Dopo la pioggia e la neve caduta nell’ultimo round corso ad Assen, l’appuntamento presso l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola non ha goduto di sorte migliore costringendo la Direzione Gara a cancellare Gara 2 del WorldSBK e la gara del WorldSSP300 per via della forte pioggia che è caduta sul circuito a partire dalle primissime ore del pomeriggio. Questo non ha però compromesso le gare che si sono svolte nella mattinata, ovvero la WorldSBK Tissot Superpole Race, vinta da Jonathan Rea su Kawasaki, e la gara del WorldSSP600, conquistata da Randy Krummenacher su Yamaha.

Dopo la Tissot Superpole Race, alle 12.15 locali ha preso il via la gara del Campionato Mondiale FIM Supersport con Randy Krummenacher (Bardahl Evan Bros. WorldSSP Team / Yamaha YZF R6) in pole position. Al via Jules Cluzel (GMT94 Yamaha / Yamaha YZF R6), partito dalla terza posizione, riesce a sopravanzare entrambi i piloti del Bardahl Evan Bros. WorldSSP Team e a portarsi in testa. Nel corso del secondo giro viene esposta la bandiera bianca perché nel settore 2 inizia a piovere. Nel corso del settimo giro sia Krumennacher che Caricasulo riesco a riconquistare le posizioni perse in partenza con un sorpasso ai danni del pilota francese.

Nel corso del decimo giro Thomas Gradinger, Lucas Mahias e Jules Cluzel sono coinvolti in un incidente per un contatto nella S che precede il rettilineo d’arrivo. I primi due sono costretti al ritiro mentre il francese della Yamaha perde posizioni scivolando all’ottavo posto. Dietro alla coppia Krummenacher-Caricasulo si posizionano così Raffaele De Rosa e Massimo Roccoli.
Quanto mancano quattro giri dal termine Federico Caricasulo (Bardahl Evan Bros. WorldSSP Team / Yamaha YZF R6) riesce a portarsi in testa alla corsa mentre inizia a piovere nel settore 4. Purtroppo il pilota italiano ha dei problemi tecnici nel corso dell’ultimo giro e scopre il fianco al compagno di squadra che lo sorpassa riportandosi in testa.

Randy Krummenacher (Bardahl Evan Bros. WorldSSP Team / Yamaha YZF R6) ottiene così il suo terzo successo precedendo sul traguardo il compagno di squadra, Federico Caricasulo, e Raffaele De Rosa (MV Agusta Reparto Corse / MV Agusta F3 675), ottimo terzo. Da registrare il brutto incidente sul finale per Massimo Roccoli, wild card in questa gara.