Napoli, parla il presunto killer di Noemi: “Vi racconto quello che so”

Noemi si è risvegliata, la madre ringrazia tutti – FOTO: Twitter

Napoli e Noemi. Una pagina triste di cronaca nera in questi maggio 2019. Oggi a parlare di quello che è accaduto sotto il Vesuvio è stato direttamente il ragazzo accusato di aver quasi ucciso la piccola Noemi,

Oggi l’uomo ha dichiarato che lui “Non c’entro niente” con la sparatoria in cui è rimasta ferita la piccola Noemi. Ha parlato in questi termini Armando Del Re, accusato di avere compiuto l’agguato in piazza Nazionale e in questa maniera si sarebbe  difeso dinanzi al gip del Tribunale di Siena durante l’udienza di convalida del fermo. La decisione del giudice è prevista per lunedì.

 

Noemi, la piccola si è risvegliata: “Dove sono le mie bambole?”

La piccola Noemi, rimasta ferita nel corso di un attentato da parte di un pregiudicato al mattino davanti a numerosi passanti, è fuori pericolo. La piccola, 4 anni, si è svegliata dal coma in cui era stata ridotta dopo la grave lesione ricevuta da un colpo di pistola accidentale. Appena entrata all’ospedale ‘Santobono’ di Napoli, i dottori che l’avevano presa in cura avevano parlato dell’equivalente di una ferita da guerra, nel descrivere i danni che aveva ricevuto. Adesso Noemi ha superato il peggio e, secondo quanto riportato dal quotidiano ‘Il Mattino’ nella sua edizione odierna, avrebbe chiesto di avere le sue bambole. La sua ripresa è stata descritta come formidabile. Intanto è stato arrestato il malavitoso che le ha sparato. Le forze dell’ordine lo hanno catturato a Siena e di lui si apprende che sarebbe vicino al pericoloso clan Di Lauro.

LEGGI ANCHE –> Elena Santarelli, l’annuncio sul figlio malato – FOTO e VIDEO

Noemi, la madre ringrazia i dottori: “Siete degli angeli”

Con lui è finito in manette anche il fratello, che ne avrebbe agevolato la fuga. Nel frattempo la madre della piccola ha voluto ringraziare tutti coloro che al ‘Santobono’ si sono adoperati per salvare la vita di sua figlia. La donna si chiama Tania ed assieme a suo marito Fabio è come se fosse ritornata a vivere. Noemi continua ad avere la maschera per la ventilazione che l’aiuta a respirare meglio, ma è cosciente, viva e questo è ciò che conta. “Fortunatamente esistono ancora degli angeli a questo mondo”, ha dichiarato la donna, in base a quanto si apprende da organi di stampa. Però ci sarà ancora una certa permanenza da dover vivere all’interno dell’ospedale. Le condizioni della bimba non rendono ancora possibile il suo trasferimento in un altro reparto e per entrare in stretto contatto con lei c’è l’obbligo di indossare mascherina e camice verde. Una precauzione che serve a debellare il rischio di farle contrarre qualche infezione, che potrebbe risultare pericolosa. Ma il peggio è finalmente alle spalle.

LEGGI ANCHE –> Carlotta Mantovan, di nuovo felice in pubblico: eccola a cena – FOTO

Noemi si è risvegliata, la madre ringrazia tutti – FOTO: Twitter