MXGP, GP Lombardia: Gajser cade, strada spianata per Tony Cairoli

MXGP – Tony Cairoli (Getty Images)

MXGP | GP Lombardia: Gajser cade, strada spianata per Tony Cairoli

Riparte la MXGP e come sempre i riflettori sono tutti puntati su Tony Cairoli e Tim Gajser. I due si stanno giocando il titolo punto su punto con l’italiano che per ora ha dimostrato di essere indubbiamente il più forte. Proprio nell’ultimo appuntamento a Pietramurata però lo sloveno ha battuto il talento di Patti rosicchiandogli qualche punto.

Qui in Lombardia il siciliano però vuole provare nuovamente a ristabilire le distanze con Gajser per continuare a rincorrere il sogno del 10° titolo che lo renderebbe il pilota più vincente nella storia di questo sport alla pari di Stefan Everts.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Tony Cairoli CLICCA QUI

Caduta per Gajser

Nella prima manche subito una sorpresa al via con Tim Gajser che cade, mentre Tony Cairoli già vola in testa. Con lo sloveno 27° per il siciliano sembra un passeggiata. Il suo ritmo è assolutamente insostenibile e dopo poche curve il pilota di Patti ha già un buon margine su Anstie.

Gara da incorniciare qui anche per un altro italiano, Ivo Monticelli che si ritrova 3° e tiene bene il ritmo dei primi della classe. Alle spalle di tutti verso metà gara Gajser prova al risalita a si ritrova 15°.

Purtroppo però nel finale prestazione sporcata da Monticelli che dopo 20 minuti di gara cade e si ritrova nelle retrovie. Davvero un peccato per l’italiano che sembrava avere il podio a portata di mano. Nel finale autentico show si Tony Cairoli che allunga di molto sugli avversari e coglie un grandioso successo portando a 30 i punti di vantaggio su Gajser che nonostante la caduta è riuscito comunque a chiudere 10°.

Sul podio con il siciliano anche Jonass e Jasikonis. Purtroppo 29° Monticelli, che per larghi tratti, prima di cadere, aveva accarezzato l’idea di chiudere a podio.

Antonio Russo