MotoGP, Marc Marquez: “Il rapporto con Valentino è ok”

Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP, Marc Marquez: “Il rapporto con Valentino è ok”

Marc Márquez ha parlato ieri a Lipsia delle somiglianze tra calcio e MotoGP, di record e del suo rivale Valentino Rossi. Il pilota Honda ha aperto le danze al match di calcio tra Lipsia e Bayern Monaco davanti a 45mila spettatori. In Germania il Cabroncito ha grandi ricordi essendo vincitore al Sachsenring dal 2010 ad oggi ininterrottamente. “Il Sachsenring si adatta molto bene al mio stile di guida. Ho già menzionato più volte che mi piacciono le curve a sinistra più delle curve a destra. Ecco perché i tracciati che girano in senso antiorario sono migliori”.

Non è detto che la scia di risultati positivi continui in eterno. Ad esempio ad Austin quest’anno è caduto interrompendo una scia di 6 vittorie consecutive. “In ogni caso, non vedo l’ora che arrivi il turno del WRC tedesco. Lì vediamo molti spettatori ogni anno, l’entusiasmo è enorme. Questo è importante e divertente”, riporta Speedweek.com. Marc Marquez sta vivendo il periodo migliore della sua carriera con 5 titoli iridati dopo 6 stagioni in classe regina. “Ma non penso ai record. Mi concentro sui campionati. Questo è il modo giusto per avere il focus giusto in ogni stagione e portare avanti il ​​lavoro. Il mio obiettivo è combattere e vincere la Coppa del Mondo ogni stagione. È così che rimani in forma, questa è la mentalità giusta, che ti dà la motivazione… Quello che il calcio e la MotoGP hanno ancora in comune è la passione che viene alla luce tra gli atleti e i tifosi”.

Tuttavia, lo sport a volte porta a grandi rivalità, come quella tra il Cabroncito e Valentino Rossi, portando ad episodi come quello a Sepang nel 2015 e a Las Termas nel 2018. Come è oggi il rapporto? “Il rapporto con Valentino è buono. Ma alla fine è un altro avversario in campo. È normale. Questo è lo stesso con tutti i piloti. Se uno è tuo avversario diretto nel campionato, non sarà il tuo migliore amico”.