Superbike Imola, Gara 1: ordine d’arrivo. Rea torna a trionfare!

jonathan rea Superbike Imola 2019
Jonathan Rea (foto Bonora Agency)

Superbike, GP Imola 2019: ordine d’arrivo finale Gara 1.

Oggi giornata di Superpole e Gara 1 nel Gran Premio d’Italia 2019 Superbike a Imola. L’appuntamento presso l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari ha richiamato tanti appassionati e si è creata una bella atmosfera, come spesso capita nei GP italiani.

A scattare dalla pole position è stato Chaz Davies, che ha fatto segnare il nuovo record della pista con la sua Ducati Panigale V4 R del team Aruba Racing. Battuto per poco più di un decimo Jonathan Rea, considerato favorito sia per la Superpole che per Gara 1. Con loro c’è anche Alvaro Bautista. Seconda fila Leon Haslam (Kawasaki), Alex Lowes (Yamaha) e Tom Sykes (BMW). Solo in quarta Marco Melandri, che scattava dalla dodicesima casella della griglia.

Superbike, GP Imola 2019: diretta live e risultati Gara 1

-19 – Davies tiene la prima posizione alla partenza, seguito da Rea che poi però lo passa. Terzo Bautista, seguito da Van der Mark e Lowes. Colpo di scena, Davies si ritira! Problema tecnico per la sua Ducati Panigale V4 R! Sfortunato, questa era la sua gara!

-18 – Lowes passa Van der Mark, è terzo. Poi ci sono Haslam, Razgatlioglu, Torres, Melandri e Cortese in top 10. Undicesimo Rinaldi, precede Zanetti.

-17 – Rea ha 1″3 su Bautista, terzo Sykes da solo ma con Lowes che cerca di recuperare. Van der Mark insidiato da Haslam, poi Razgatlioglu. Intanto sembra che Davies abbia avuto un problema al motore della sua Ducati.

-15 – Rea sempre davanti con 2″ su Bautista, terzo in solitaria Sykes. Poi quartetto Van der Mark-Lowes-Haslam-Razgatlioglu. Ottavo Melandri, che cerca di recuperare su questo gruppetto. Poi ci sono Torres e Cortese.

-14 – Johnny continua a guadagnare, ha 3″ di margine su Alvaro. Sempre terzo da solo Sykes, più veloce di chi lo segue.

-12 – Posizioni da podio abbastanza cristallizzate per ora, interessante la lotta nel quartetto Van der Mark-Lowes-Razgatlioglu-Haslam. Toprak passa Lowes, sale in quinta posizione. Pure Haslam supera il pilota Yamaha poco dopo. Ancora ottavo in solitaria Melandri, che è distante dal gruppetto che si gioca la quarta posizione. Nono Rinaldi, decimo Cortese.

-10 – Sykes scivola all’ottavo posto, problema alla BMW. Adesso c’è Van der Mark terzo, precede Haslam e Razgatlioglu.

-9 – Sykes si ritira, un grande peccato. Poteva riportare la BMW sul podio, un problema elettrico lo ha fermato. Intanto Rea è solidamente in testa, margine importante su Bautista. Mentre Razgatlioglu passa Van der Mark, è terzo.

-7 – Crollo di Lowes, superato da Melandri: sesto Marco ora. Ottavo Rinaldi, davanti alla coppia Zanetti-Reiterberger.

-5 – Rea ha 8″ di vantaggio su Bautista. Razgatlioglu guida il gruppetto completato da Van der Mark e Haslam. La lotta per la terza posizione si può infiammare.

-4 – Caduta e ritiro per Cortese, che era dodicesimo in lotta con Torres (undicesimo).

-2 – Grande battaglia tra Razgatlioglu, Van der Mark e Haslam per la terza posizione.

-1 – Ultimo giro!

TRIONFO DI REA, L’OTTAVO A IMOLA! Spezza il dominio di Bautista, che comunque chiude secondo. Sul podio Razgatlioglu, battuti Van der Mark e Haslam. Sesto Melandri. In top 10 anche Lowes, Rinaldi, Zanetti e Reiterberger.

classifica gara 1 superbike imola

Matteo Bellan