Storie Italiane, Sandra Milo: “Ho pensato di uccidermi, ora va meglio” – FOTO

sandra milo storie italiane
Il dramma di Sandra Milo a ‘Storie Italiane’: “Il Fisco mi ha tolto tutto, ma ora è tutto risolto”

A ‘Storie Italiane’ si è parlato di nuovo di una vicenda drammatica che ha coinvolto una amatissima artista. Si tratta di Sandra Milo.

A ‘Storie Italiane‘ è tornata a parlare Sandra Milo, dopo essere stata ospite della trasmissione condotta dalla bravissima conduttrice Eleonora Daniele qualche settimana fa. Due settimane fa l’attrice 86enne aveva svelato il proprio dramma vissuto a causa delle pretese del Fisco, che “si è preso tutto quello che ho”. Ora però arrivano nuovo – e buone – notizie. “Il pignoramento sui miei compensi è stato sbloccato, da oggi sono rinata e sono di nuovo una lavoratrice. Ho trascorso dei mesi davvero brutti – afferma Sandra Milo – al punto che avevo pensato di togliermi la vita. Ed avevo pensato anche a come poter dire ai miei figli e nipoti che non avrei potuto dare loro più niente. Ma da oggi cambia tutto.

LEGGI ANCHE –> Al Bano, la figlia Jasmine mostra i gemellini: “La famiglia si allarga”

Storie Italiane, Sandra Milo è di nuovo felice: “Finalmente tutto si è aggiustato”

L’amatissima attrice prosegue: “Mi sono sempre mossa nella legalità e nessuno mi ha concesso dei favoritismi, ovviamente. Non li avrei nemmeno accettati. Penso a tante persone che si ritrovano a vivere la mia stessa condizione. Per cui è giusto che io, che tra l’altro godo anche di maggiore visibilità e di poter essere ascoltata, invochi una legge davvero equa e giusta per tutti”. Sandra Milo infine conclude così. “Anche se quel che mi è stato pignorato fino a ieri è andato perso non importa. Quel che desideravo si è finalmente avverato, ora la mia vita ricomincia”.

LEGGI ANCHE –> Elisabetta Gregoraci, crisi col fidanzato: “Schifo senza fine” – FOTO

LEGGI ANCHE –> Elettra Lamborghini, lei si toglie tutto: è pioggia di insulti – FOTO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Storie Italiane (@storieitalianerai) in data: