Scontro Salvini-Gruber: Rita Dalla Chiesa attacca la giornalista di LA7

Rita Dalla Chiesa
Rita Dalla Chiesa (foto dal web)

Rita Dalla Chiesa ha attaccato la giornalista Lilli Gruber su Twitter, dopo lo scontro tra quest’ultima ed il Ministro dell’interno Matteo Salvini.

Ha fatto discutere molto l’intervista al vice premier Matteo Salvini durante la puntata di Otto e Mezzo, il programma in onda su La 7. Mercoledì il Ministro dell’interno è stato ospite della conduttrice e giornalista Lilli Gruber con cui si è creato uno scontro davanti a 2 milioni di telespettatori (8,4% di share), un record per il programma. Tutto è iniziato non all’interno dello studio, ma durante un comizio della Lega, quando Salvini aveva detto di non aver tanta voglia di andare dalla Gruber per una questione di simpatia, rispondendo ad un frecciatina della giornalista durante la puntata di Otto e mezzo di lunedì 6 maggio. In studio poi tra i due non sono mancate frecciate e commenti che hanno scatenato gli utenti sul web, a cui si è aggiunta Rita Dalla Chiesa che ha attaccato la giornalista di La7 su Twitter.

Scontro Salvini-Gruber, Rita Dalla Chiesa: “Una giornalista non deve bacchettare come una maestrina i propri ospiti”.

Ma quando si metterà a fare il ministro dell’Interno?” questa la frecciatina lanciata da Lilli Gruber nei confronti di Matteo Salvini che ha dato inizio allo scontro tra i due. La giornalista di LA7 aveva detto questa frase, durante la puntata di Otto e mezzo di lunedì, in merito ad un commento del vicepremier sulla sparatoria in cui è rimasta ferita la piccola Noemi. Il battibecco tra i due è proseguito a distanza nei giorni successivi con il leader della Lega che durante un comizio di partito a Giussano (in provincia di Monza e Brianza) aveva esclamato: “Non ho mica voglia ma domani devo andare dalla Lilli Gruber, simpatia portami via“. La risposta della Gruber non si è fatta attendere e tramite agenzia ha affermato: “Leggo che il ministro Salvini non ha voglia di venire domani a ‘Otto e mezzo’ e che ne fa una questione di simpatia. Visto che si è proposto lui e visto che chi viene da noi lo fa volentieri, se ha un problema il senatore Salvini può restare a casa o preferibilmente al ministero“. Uno scontro che è culminato negli studi di LA7 con il Ministro ospite della giornalista mercoledì scorso. La Gruber ha esordito affermando: “Ieri ha detto che le toccava venire qui e non ne aveva voglia e ne ha fatto una questione di simpatia. Mi aspettavo un mazzo di fiori e delle scuse, però pazienza“. Salvini ha replicato: “Le voglio un sacco di bene, anche se non ho tempo di guardare la sua trasmissione ritengo che comunque è assolutamente equilibrata“. A questo punto la Gruber attacca dicendo: “Allora perché dice sciocchezze durante un comizio, non è stato molto educato lo sa?” ed il Ministro: “Mi pagano non per essere simpatico ma per fare il ministro dell’Interno. Comunque le manderò non un mazzo di fiori, ma una piantagione“.

Nel corso della puntata poi non sono mancate altri momenti di tensione che hanno tenuto in suspense gli oltre due milioni spettatori che hanno seguito il programma, record assoluto. La disputa ed il tenore dell’intervista non sono stati graditi da alcuni spettatori che si sono scatenati sul web accusando la giornalista e conduttrice di Otto e mezzo. Tra questi anche Rita Dalla Chiesa che attaccato Lilli Gruber su Twitter. L’ex conduttrice di Forum ha pubblicato sul social un post in cui ha scritto: “Puoi essere d’accordo con lui o no, puoi pensarla in modo diametralmente opposto, ma questa è l’intervista più irritante e meno super partes nella storia di Otto e mezzo“. In molti poi hanno commentato il post della Dalla Chiesa che replicato ai suoi follower affermando: “È il modo, la spocchia. Una giornalista deve fare domande e ascoltare risposte. Non bacchettare come una maestrina i propri ospiti. O lo fa con tutti o con nessuno” e ancora: “Peccato che lei lo faccia SOLO con chi non la pensa come lei. Ho detto quello che ho provato io nell’ascoltare un’intervista che avrebbe potuto essere più fluida e ‘ficcante’ se fosse stata condotta con minore aggressività. Tutto qui“. Infine ad un utente che non ha trovato irritante il modo di fare della Gruber, Rita dalla Chiesa ha risposto: “Irritante perché’ aggressiva. Il padrone di casa dovrebbe essere più’ misurato con gli ospiti. Chiunque essi siano. Non c’entra la politica. È così’ difficile da capire? A casa mia ospito persone che la pensano in modo diverso, fra loro, ma il mio trattamento è lo stesso per tutti“.

Leggi anche —> Omicidio Marco Vannini, mamma Marina: “Ho sempre detto che Ciontoli mente”