Festa della mamma, il regalo di Fiat e Lancia per tutte le mamme

Lo spot Fiat per la Festa della mamma (Foto Fiat)
Lo spot Fiat per la Festa della mamma (Foto Fiat)

Auto | Festa della mamma, il regalo di Fiat e Lancia per tutte le mamme

Ha esordito ieri sui canali social ufficiali di Fiat il nuovo spot sulla 500L, che andrà in onda in televisione nel fine settimana: è il pensiero di Fiat per celebrare la Festa della mamma di domenica 12 maggio. Non solo: alle mamme è dedicata anche la nuova offerta relativa alla Fiat 500L, il modello ideale per la famiglia. Sarà infatti possibile guidare una 500L per un giorno intero, in modo da apprezzare tutte le caratteristiche che hanno decretato il successo del modello, sempre leader nel suo segmento. In più, per tutte le mamme che decideranno di acquistare una 500L, sarà incluso il primo tagliando di manutenzione.

Alla base del filmato ideato da Leo Burnett con la regia di Xavier Mairesse per la casa di produzione Mercurio Cinematografica vi è il concetto di maternità, espresso dal volo della cicogna che, come da tradizione, porta un bambino davanti alla porta della sua nuova casa. Mentre il piccolo inizia a piangere, la cicogna si accorge che nell’abitazione di fronte è posteggiata una Fiat 500L. Così decide di riprendere il volo spostando il neonato, ora felice e sorridente, vicino alla 500L. Il claim ringrazia tutte le mamme, grazie alle quali è possibile intraprendere il viaggio della vita, raccontato qui con ironia e dolcezza.

Lancia per le donne e le mamme

Una dedica alle mamme non poteva non arrivare anche da Lancia, che con Ypsilon si conferma il brand più amato dalle donne italiane. In occasione della festa, Lancia ha realizzato un video ideato da “FAB/La Fabbrica Creativa”, e prodotto da Fargo Film per celebrare questa giornata così speciale. Il filmato sarà pubblicato sui canali social del brand. Come raccontato nel video, Lancia ha invitato alcune mamme a un casting per la sua nuova pubblicità.

E mentre le donne erano in attesa del provino, sono stati intervistati i loro figli. I bambini hanno avuto dunque la possibilità di raccontare, ognuno a modo suo, i pregi e i difetti delle loro mamme, mostrando, qualcuno con maggiore timidezza, qualcuno con eccessiva vivacità, ma sempre con grande tenerezza, che per un figlio nessuna donna è più bella della propria mamma. I bambini conoscono tutti i difetti delle loro mamme, ma sono anche quelli a cui importa meno.

In questo caso, quindi, Lancia non ha selezionato semplicemente la donna più bella. La scelta è invece caduta sul bambino che ha saputo parlare della propria mamma con più dolcezza e spontaneità. È un modo elegante e delicato per dare un messaggio importante a tutte le donne: per Lancia la bellezza non è soltanto un fatto estetico, ma ogni donna è bellissima in modo unico e speciale.