F1 Spagna, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

(Β©Mercedes Twitter)

F1 | Spagna, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Con il cielo sereno e una temperatura di 23 Β°C Γ¨ partita la seconda sessione di prove libere di Barcellona.

Subito in azione la Haas di Kevin Magnussen.

Escursione per l’altra Haas di Romain Grosjean.

1’17″835 per la Mercedes di Valtteri Bottas.
1’17″673 per Sebastian Vettel

A 58′ minuti dalla fine incomprensione tra Magnussen e Leclerc. Il danese fa gesti verso il monegasco.

E proprio la Rossa #16 si piazza in testa con un 1’17″58.

Bottas in azione con le medie, Lewis Hamilton con le dure. Con le hard pure Leclerc.

A 47′ dalla chiusura Ham monta le morbide e scalcava tutti con un 1’17″410. 1’17″284 per Bottas che passa al top.

Nel box Mercedes anche il pilota MotoGP Marc Marquez.

A mezz’ora dalla fine Robert Kubica, ultimo, continua a restare ai box, mentre i meccanici lavorano sulla sua Williams.
Kimi Raikkonen richiamato al box per freni troppo caldi sulla sua Alfa Rome.

Quando manca un quarto d’ora tutto tranquillo nelle posizioni di testa, con Bottas davanti ad Hamilton, poi Leclerc e Vettel. Quinto Verstappen nonostante i problemi accusati nell’ultima parte del turno mattutino.

A 11′ scoppia la bagarre tra la Renault di Ricciardo e la Red Bull di Gasdly che cerca di tenerlo dietro.
Finale di turno con Bottas su medie ed Ham su dure. L’inglese si lamenta. “Qualcosa non va”. E fa pure un largo.

Bandiera a scacchi! Valtteri Bottas si conferma al vertice davanti all’altra Mercedes di Lewis Hamilton e alla Ferrari di Charles Leclerc.