Barberino del Mugello, tragico incidente sull’autostrada: muore 38enne

bambina uccisa
Ambulanza (foto dal web)

Una donna di 38 anni, Chiara Gera, è morta ieri sera in seguito ad un incidente stradale sull’autostrada del Sole A1 all’altezza di Barberino del Mugello.

Nella serata di ieri, 8 maggio, intorno alle 21 in un tragico incidente stradale ha perso la vita una donna di 38 anni. La vittima, Chiara Gera madre di una bambina di 7 anni, stava viaggiando a bordo della sua Fiat Panda, quando improvvisamente, per circostanze ancora da chiarire, ha perso il controllo del veicolo e si scontrata con un tir che si trovava sull’altra carreggiata. L’incidente mortale è avvenuto, secondo quanto riportato dal quotidiano La Nazione, sull’autostrada del Sole A1 all’altezza di Barberino del Mugello in direzione Sud. Sul posto è intervenuto il personale medico del 118 che nonostante i tentativi di rianimare la 38enne non è riuscito a salvargli la vita.

Incidente mortale sull’autostrada: la vittima era molto conosciuta

Drammatico incidente ieri sera sull’autostrada del Sole A1 all’altezza di Barberino del Mugello, comune in provincia di Firenze. Intorno alle 21 una Fiat Panda ha invaso la corsia opposta ed è stata colpita da un tir che non è riuscito ad evitare il veicolo. L’automobile, secondo una prima ricostruzione riportata da La Nazione, stava facendo il suo ingresso in autostrada, ma nella corsia di accelerazione è sbandata prima a destra poi a sinistra finendo di traverso nella corsia di marcia, dove il mezzo pesante l’ha travolta. A guidare l’automobile era una 38enne, Chiara Gera madre di una bambina di 7 anni di Barberino di Mugello che purtroppo è deceduta in seguito all’incidente. Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118 che hanno provato inutilmente a rianimare Chiara, deceduta poco dopo. Adesso gli inquirenti dovranno ricostruire l’esatta dinamica del sinistro mortale. Il tratto di strada è rimasto per alcune ore chiuso al traffico e si è formata una lunga coda di circa due chilometri. La vittima, secondo quanto raccontato dalla redazione de La Nazione, era molto conosciuta a Barberino, dove aveva lavorato alla Cassa di Risparmio e dove aveva svolto servizio di volontariato presso la Pubblica Assistenza “Bouturlin”. Numerosi sono stati i messaggi di cordoglio per la famiglia di Chiara colpita dall’improvviso lutto.

Leggi anche —> Aggredisce l’ex fidanzato con l’acido: Le Iene l’avevano intervistata