Scrive “Mi ammazzo” su Facebook, poi accade un miracolo

Computer Facebook Google
(foto dal web)

Una donna di 54 anni a Sesto San Giovanni aveva annunciato il suicidio con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook. Fortunatamente l’intervento della polizia di stato è riuscita a sventare il suicidio facendo desistere la donna dal suo intento.

Gli agenti della polizia di stato di Sesto San Giovanni, comune in provincia di Milano, hanno sventato una tragedia nel pomeriggio di lunedì scorso, 6 maggio. Una donna di 54 anni aveva annunciato il suicidio sul proprio profilo Facebook pubblicando un post in cui raccontava alcuni problemi personali. Il messaggio, secondo quanto riportato dalla redazione di Milano Today, è stato notato da un agente di polizia in servizio presso la Sezione Anticrimine del commissariato della città nel milanese. Subito gli agenti si sono precipitati presso l’abitazione della donna e hanno sventato il suicidio convincendo quest’ultima a desistere dal suo intento.

Polizia sventa il suicidio di una 54enne: la donna aveva annunciato di togliersi la vita su Facebook

Con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, in cui parlava dei propri problemi personali, una donna di 54 anni lunedì pomeriggio, 6 maggio, aveva minacciato il suicidio. Fortunatamente un assistente capo della Polizia di Stato, in servizio presso la Sezione Anticrimine del Commissariato di Sesto San Giovanni (Milano), ha notato quanto scritto dalla donna e ha fatto scattare tutti gli accertamenti del caso. Rintracciata l’abitazione della 54enne gli agenti della Polizia si sono subito recati sul posto ed hanno trovato la donna, secondo quanto scritto dalla redazione di Milano Today, sul balcone pronta a gettarsi nel vuoto mentre urlava frasi senza significato. Sul posto sono anche giunti i vigili del fuoco, il personale sanitario e la polizia locale che hanno predisposto le misure di sicurezze previste dal caso. Due agenti della polizia intanto sono saliti presso l’ingresso della casa, mentre uno è rimasto fuori sotto al balcone della signora, ed hanno avviato una trattativa con la donna che ha fatto sì che quest’ultima non si lanciasse nel vuoto togliendosi la vita. La donna, difatti, dopo qualche minuto ha aperto la porta ai poliziotti.

Leggi anche —> La piccola Noemi e il biglietto straziante fuori dall’ospedale