MotoGP, Cal Crutchlow: “Io non sono Marquez, a Jerez risultato terribile”

MotoGP – Cal Crutchlow (Getty Images)

MotoGP | Cal Crutchlow: “Io non sono Marquez, a Jerez risultato terribile”

Dopo il buon inizio di stagione le cose per Cal Crutchlow non stanno di certo andando di lusso. Al 3° posto in Qatar, infatti, hanno fatto seguito un 13° posto, un ritiro e un 8° posto. Il rider britannico purtroppo sinora non è riuscito ad avvicinarsi alle prestazioni di Marc Marquez, che per ora restano inarrivabili per tutti i piloti Honda.

Come riportato da “Speedweek”, Cal Crutchlow in merito alle recenti prestazioni ha così affermato: “L’8° è un risultato terribile, ma a Jerez i primi 9 sono arrivati in 10 secondi. Siamo molto uniti nel team, mi sento veloce, ma devo riprendere le sensazioni che ho avuto l’anno scorso. La mia moto quest’anno è completamente diversa, questo è il mio problema. Ora ho fatto quattro gare e so come va la moto. Mi sentivo meglio però con il telaio dello scorso anno. Con la moto vecchia avevo molta più fiducia”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Cal Crutchlow CLICCA QUI

Il pilota britannico vuole di più

Il rider britannico ha poi proseguito: “Non sono Marc, lui è un pilota diverso. Potrebbe non essere così veloce con la moto 2018 come con la 2019 non lo so. Posso solo dire quello che sento e dobbiamo lavorarci su. Sono ancora motivato, vedo l’8° posto come un cattivo risultato. Essere però 8° vuol dire anche essere uno dei migliori 8 al mondo”.

Insomma a quanto pare questa nuova moto non sembra perfettamente cucita addosso a Cal Crutchlow che soffre questa situazione e non riesce a trovare quella giusta sicurezza che gli potrebbe permettere di essere sempre tra i primi della classe.

Antonio Russo