Juventus, si decide il futuro del tecnico Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri
Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri (Getty Images)

Secondo alcune indiscrezioni, le prossime ore potrebbero essere decisive per il futuro dell’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri che potrebbe lasciare Torino.

Il campionato di Serie A volge al termine come la stagione 2018/2019. Per la bandiera a scacchi mancano ancora, però, tre giornate che si disputeranno nel corso delle prossime settimane. Molte società stanno lottando per raggiungere ancora i propri obiettivi stagionali, ad eccezione della Juventus che ha conquistato l’ottavo scudetto consecutivo da quasi un mese. Per i bianconeri questi ultimi scampoli di stagione, essendo usciti dalle coppe europee e da quella nazionale, rimangono una formalità. La dirigenza del club sta, difatti, pensando già al prossimo anno, puntando alla tanto ambita Champions League che manca dalla bacheca bianconera dal lontano 1996. Da stabilire ci sono mercato, in entrata e uscita, eventuali cambi dirigenziali dopo l’addio di Beppe Marotta, ma soprattutto l’aspetto legato alla panchina. Il futuro di Massimiliano Allegri, che nelle scorse settimane aveva chiarito la sua volontà di rimanere a Torino, si sta decidendo proprio in queste ore.

Allegri-Juventus: ore decisive per il futuro del tecnico bianconero

Il mio tempo qui è finito” queste sarebbero state le parole pronunciate da Massimiliano Allegri ad alcuni amici ieri sera, svelate dal Corriere della Sera. Per l’allenatore della Juventus, che poco fa ha lasciato la Continassa, queste ore potrebbero rivelarsi decisive per il suo futuro. La dirigenza del club sta, difatti, gettando le basi per la prossima stagione e uno degli aspetti chiave da risolvere è quello legato alla panchina. Le indiscrezioni su un possibile divorzio imminente sono state smentite dalla da voci vicine alla società che le hanno ritenute prive di fondamento, ma la questione resta e, secondo quanto riportato da Repubblica, Allegri non è stato mai così vicino all’addio. Tutto nasce sicuramente nasce dall’eliminazione ai quarti di finale di Champions League per mano dell’Ajax che è riuscito a battere i bianconeri in casa in rimonta, dopo il pareggio dell’andata. Le aspettative dei tifosi e probabilmente anche della società erano molto alte, soprattutto dopo l’arrivo in estate di Cristiano Ronaldo. Quello che ora in molti si chiedono è: il matrimonio tra l’allenatore livornese, che ha un contratto da 7,5 milioni all’anno in scadenza al termine della prossima stagione, e la Juventus, dopo l’eliminazione dalla Champions, continuerà? La situazione andrà risolta prima dell’avvio della nuova stagione e dell’inizio dei ritiri estivi e secondo quanto scritto da Calciomercato.com tra oggi e domani è previsto un summit tra la dirigenza e Allegri che potrebbe già rivelarsi decisivo. Intanto è partito il toto allenatore che vede in cima alla lista dei papabili nomi quello di Antonio Conte, seguito da Pep Guardiola, attualmente sulla panchina del Manchester City.

Leggi anche —> Lite furibonda Allegri-Adani nel post partita di Inter-Juventus – VIDEO