«Ho avuto paura. Per uscirne ho pagato Pamela»: nuovo retroscena sul giallo Prati

giallo prati sara varone

«Ho avuto paura. Per uscirne ho pagato Pamela»: Sara Varone racconta il dramma vissuto svelando tutti i dettagli di un periodo da dimenticare.

Del matrimonio annullato di Pamela Prati e Mark Caltagirone si parlerà nella prossima puntata di Verissimo. Nel frattempo, spunta una testimonianza sul giallo Prati e arriva da Sara Varone, attrice e showgirl che, ai microfoni di Live, Non è la d’Urso, ha raccontato di aver vissuto la stessa esperienza di Pamela Prati.

Sara Varone come Pamela Prati? “Ho pagato per uscirne”

Sara Varone ha parlato per la prima volta del dramma vissuto qualche tempo fa. Finora, infatti, aveva evitato di parlarne, ma di fronte a quanto sta accadendo a Pamela Prati, ha deciso di vuotare il sacco e l’ha fatto ai microfoni di Barbara D’Urso nell’ultima puntata di Live, Non è la D’Urso.

«La mia storia inzia con un ‘amicizia con Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo – racconta Sara Varone a Non è la D’Urso –  e poi sono successe varie cose. Avevamo un bellissimo rapporto, mi sembravano sincere, poi Eliana un giorno mi presenta il cugino del marito, ma virtualmente. Si chiamava David Lorenzo Coppi. Cominciamo a scriverci via facebook, io non vedevo l’ora la sera di parlarci. Per tre o quattro mesi è durata questa storia, ogni volta che chiedevo di vederci succedeva una tragedia».

Una storia di cui la Varone non aveva mai parlato. Sia Barbara D’Urso che i suoi opinionisti, infatti, le hanno chiesto perchè non abbia mai raccontato nulla. Sara Varone confessa di aver avuto paura svelando nuovi dettagli sulla storia: «Non ho denunciato perchè ero fragile, avevo paura. Questo ragazzo non esiste Pamela ed Eliana hanno rubato questa foto a chissà chi. Per uscire da questa storia è stato difficile. Ad un certo punto ho avuto molta paura, ho dato dei soldi a Pamela Perricciolo per uscirne».