Alesi e Piquet, figli d’arte in pista questo weekend a Barcellona

Giuliano Alesi in pista con la monoposto di Formula 2 del team Trident (Foto Dutch Photo Agency)
Giuliano Alesi in pista con la monoposto di Formula 2 del team Trident (Foto Dutch Photo Agency)

F2 e F3 | Alesi e Piquet, figli d’arte in pista questo weekend a Barcellona

La prima tappa stagionale in suolo europeo del FIA Formula 2 Championship coincide ormai da tradizione con l’approdo della categoria sui tecnici saliscendi di Montmelò, che fanno del tracciato iberico un valido riferimento nel definire i valori in campo. La pista ubicata alle porte di Barcellona presenta una perfetta combinazione delle caratteristiche di diversi tracciati, offrendo curve di lenta, media e veloce percorrenza raccordati da due lunghi rettilinei dove si raggiungono le massime velocità. Gli staff tecnici delle squadre possono così raccogliere informazioni in merito al comportamento delle monoposto in diverse condizioni, sul bilanciamento e sulla resa degli pneumatici.

La lunga tradizione di test compiuti fa sì che la pista spagnola, che misura 4,655km, sia ben conosciuta dalle squadre, che troveranno delle condizioni esterne differenti rispetto ai pre-season test svolti lo scorso mese di marzo, dal momento che le temperature saranno più alte e la densità dell’aria diversa. Il Team Trident approda sul tracciato catalano con l’obiettivo di lasciarsi velocemente alle spalle l’esito del precedente round disputato a Baku. In entrambe le corse, i due portacolori del Team Trident Giuliano Alesi e Ralph Boschung sono rimasti coinvolti in incidenti di gara che hanno negativamente influito sul loro bilancio sul veloce circuito cittadino azero.

Entrambi hanno un track assai incoraggiante sulla pista iberica. Nella passata stagione, il ventunenne pilota di Monthey aveva ottenuto la nona posizione in qualifica, mentre la diciannovenne promessa di Avignone era salito sul gradino più alto del podio nella GP3 Series con i colori del Team Trident. Alesi Boschung, pur non avendo dato priorità alla ricerca della performance, sul tracciato catalano hanno fornito buoni riscontri anche in occasione dei pre-season test: ci sono dunque tutte le condizioni affinché i portacolori del Team Trident possano concretizzare il loro potenziale con un risultato di prestigio il prossimo fine settimana.

Il commento di Giacomo Ricci, Team Manager: “Arriviamo sulla pista di Barcellona a seguito di una corsa dove alcuni incidenti di gara hanno impedito ai nostri alfieri di essere protagonisti. Ho la piena convinzione che il prossimo fine settimana Giuliano Alesi e Ralph Boschung si potranno esprimere su buoni livelli su una pista che li ha spesso visti protagonisti. Il lavoro di preparazione è stato accurato, ora ci attendiamo di raccoglierne i frutti. La squadra metterà sul campo tutte le energie disponibili per mettere i due piloti nelle condizioni di raccogliere un risultato di peso”.

Il prossimo fine settimana il tracciato spagnolo di Montmelò ospiterà la prova inaugurale del FIA Formula 3 Championship, un campionato che è stato rinnovato al termine della passata stagione e che completa la piramide promossa dalla Federazione Internazionale che idealmente conduce i piloti dalla Formula 4 alla massima serie. La nuova categoria riunisce le migliori espressioni della GP3 Series e della terza serie continentale e vedrà oltre trenta vetture sfidarsi sui saliscendi della pista catalana, che insieme a Le Castellet e all’Hungaroring ha ospitato una sessione dei pre-season test.

Per rinnovare la sua tradizione vincente nella terza categoria, il Team Trident punterà su Pedro Piquet, Niko Kari Devlin DeFrancesco. Il ventenne figlio d’arte brasiliano nella passata stagione con i colori della scuderia italiana ha colto la sesta posizione nella GP3 Series, salendo sul gradino più alto del podio a Monza e Silverstone. Il diciannovenne finlandese Kari vanta una vittoria nella GP3 Series e una lunga serie di risultati di prestigio, mentre il diciannovenne canadese DeFrancesco nella passata edizione ha disputato sei corse nelle GP3 Series.

Nella stagione precedente il ragazzo dell’Ontario si è ben messo in luce nell’Euroformula Open, cogliendo la terza posizione nella classifica di campionato e la prima vittoria stagionale proprio nella tappa conclusiva a Barcellona. I tre portacolori del Team Trident hanno un ottimo trend sulla pista catalana, e ci sono le premesse affinché possano proseguire la loro tradizione favorevole con un risultato di prestigio anche nel prossimo fine settimana. La squadra ha preparato accuratamente la trasferta in terra catalana con i propri piloti, che hanno svolto anche proficue sessioni al simulatore e sono pronti a lanciare una nuova sfida.

Aggiunge Giacomo Ricci, Team Manager: “In occasione dei pre-season test sono rimasto impressionato dall’elevatissimo livello di qualità che presenterà quest’anno il FIA Formula 3 Championship. I distacchi tra i protagonisti saranno minimi e ogni piccolo dettaglio potrà fare la differenza. Dovremo dare il cento per cento per confermarci al vertice di una categoria nella quale abbiamo un ottimo track in termini di risultati ed esperienza. I piloti e lo staff tecnico sono molto motivati, mi attendo di iniziare la nuova stagione con il piede giusto!”.

I motori delle monoposto del FIA Formula 2 Championship si accenderanno venerdì alle ore 13:00, quando è previsto il primo turno di prove libere.  Nella stessa giornata sono in programma le qualifiche, alle ore 16:55. Sabato sarà la volta della Feature Race alle ore 16:40, mentre la Sprint Race è in programma domenica alle ore 11:30. Le monoposto del FIA Formula 3 Championship saranno protagoniste nella mattinata di venerdì, con la sessione di prove libere in programma alle ore 9:15. Le qualifiche saranno disputate nella stessa giornata alle ore 17:50. Sabato sarà poi la volta della Feature Race alle ore 10:15, mentre la Sprint Race è in programma domenica alle ore 10:15. Come di consueto, tutta l’attività in pista sarà seguita in diretta da Sky Sport F1.