Pitbull si avventa contro due sorelline: gravissima bimba di 18 mesi

Pitbull
Pitbull (foto dal web)

Un pitbull ieri sera a Santhià (Vercelli) si scagliato contro due sorelline, rispettivamente di 12 anni e 18 mesi. La più piccola delle bimbe è ricoverata in ospedale in gravissime condizioni.

Nella serata di ieri, martedì 7 maggio, si è registrato un altro caso di aggressione da parte di un cane nei confronti di un uomo. Un pitbull a Santhià, comune in provincia di Vercelli, si è scagliato contro una bambina di 18 mesi e la sorellina di 12 anni. Secondo una prima ricostruzione le due piccole stavano giocando nel giardino della villetta dove vivevano quando improvvisamente il cane le ha aggredite senza un motivo apparente. Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorsi del 118 che hanno prestato le prime cure alle due bimbe e le hanno trasportate in ospedale. La più piccola, di 1 anno e mezzo ha riportato gravi ferite ed adesso è ricoverata presso l’ospedale Regina Margherita di Torino in gravissime condizioni.

Pitbull si avventa contro due sorelline: indagano i carabinieri

Momenti di terrore ieri sera in una villetta sita in via Virgilio nel centro di Santhià (Vercelli). Secondo quanto riportato dal quotidiano La Stampa, un pitbull si è avventato contro due piccole sorelline, rispettivamente di 12 anni e 18 mesi, che stavano giocando nel giardino della casa dove vivono con i genitori. Dai primi accertamenti effettuati sembra che il cane, di proprietà della famiglia, si sia scagliato contro le due piccole senza un motivo apparente. Presso la villetta sono arrivati i sanitari del 118, allertati dai genitori delle due bambine che si trovavano in casa, che hanno soccorso le piccole e trasportate in ospedale. La più grande delle due è stata trasferita presso pronto soccorso del Sant’Andrea di Vercelli, dove le sono state medicate delle ferite non preoccupanti, mentre la piccola di un anno e mezzo è stata trasportata a Torino con l’eliambulanza presso il Regina Margherita. Quest’ultima a causa delle ferite si trova ricoverata nel nosocomio del capoluogo piemontese in gravissime condizioni. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che stanno cercando di ricostruire il terribile episodio ed il pitbull autore dell’aggressione è stato preso in consegna dal canile consortile.

Leggi anche —> Terribile incidente sull’autostrada: spezzata una giovanissima vita