Pamela Prati, spuntano nuovi sconvolgenti retroscena sulle nozze

Pamela Prati
Pamela Prati (Getty Images)

Pamela Prati, spuntano nuovi sconvolgenti retroscena sulle nozze

Continua senza sosta il caos mediatico scoppiato attorno alle nozze fantasma di Pamela Prati. L’ex showgirl, dal mese di dicembre, ha dichiarato di essersi innamorata a sessant’anni di questo uomo fantastico che l’ha resa quasi moglie e madre. Sono sorti tantissimi dubbi su questo matrimonio, in molti hanno cominciato ad ipotizzare che si fosse inventata tutto e che questo fantomatico Marco Caltagirone fosse soltanto un’idea per tornare sotto ai riflettori. I due avrebbero dovuto sposarsi oggi, ma le nozze sono state annullate perché Pamela non ha retto a tutto questo stress subito prima del periodo più felice della sua vita.

Nelle ultime ore, tra le tante testimonianze, è spuntata quella di Emanuele Trimarchi, ex corteggiatore di Uomini e Donne che venne scelto da Anna Munafò nel 2014. Il ragazzo è stato intervistato dal settimanale Chi, e ha raccontato di essersi affidato all’agenzia di Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo dopo il programma, ma di aver vissuto davvero un incubo con loro.

“Ho perso anni di carriera, ho vissuto in una stanza senza porte e finestre perché loro prendono in mano la tua vita e la frantumano. Diventano la tua famiglia. Decidono chi devi frequentare, come ti devi vestire, ti rendono non rintracciabile, ti fanno cambiare numero di continuo. Loro sono la paura. Ti catturano, ti manipolano psicologicamente. Prima prendono la tua fiducia, io ero il loro nipotino, ma poi dicevano “devi fare come diciamo noi” Mi davano 500 euro a serata, io venivo dal cantiere, per me era oro colato ma poi ho scoperto che mi vendevano a 3500. Per indossare un modello di braccialetti mi davano 100 euro al mese. Quando mi sono rifiutato, Elena ha chiamato mia madre e mi ha insultato”.

In questo modo, Emanuele ha praticamente rivelato che l’agenzia di Pamela è abbastanza solita a questo tipo di giochetti. E così vanno a gonfiarsi le insinuazioni e le ipotesi riguardo all’agenzia della showgirl: e se fossero stati loro a inventarsi tutto?