Aggredisce la moglie per strada, lei sviene tra le braccia di un passante

Infarto in strada
Ambulanza (foto dal web)

Un uomo ha aggredito la moglie di 35 anni in strada nel centro di Novate Milanese (Milano). La donna è svenuta pochi metri dopo tra le braccia di un passante.

Nella tarda mattinata di ieri, martedì 7 maggio, una donna di 35 anni è stata picchiata in strada a Novate Milanese, centro in provincia di Milano. La donna intorno alle 11 mentre stava camminando è stata raggiunta dal marito che prima le ha urlato contro e poi l’ha aggredita. La 35enne è riuscita a divincolarsi e, secondo quanto riportato dalla redazione de Il Giorno, è svenuta una cinquantina di metri dopo accasciandosi tra le braccia di un passante. I presenti, che sono intervenuti per aiutare la vittima dell’aggressione e fermare la l’uomo, hanno poi contatto i carabinieri ed i sanitari del 118, i quali giunti sul posto hanno soccorso la donna e l’hanno accompagnata al pronto soccorso.

Leggi anche —> Terribile incidente sull’autostrada: spezzata una giovanissima vita

Aggredisce la moglie per strada: il racconto della donna ai passanti

Una donna di 35 anni è stata aggredita in strada dal marito a Novate Milanese (Milano). È accaduto ieri intorno alle 11 tra via Repubblica e piazza della Chiesa dove la donna stava camminando quando è stata raggiunta dal coniuge che urlando l’ha picchiata. I passanti, notando quanto stava succedendo, sono subito intervenuti per fermare l’aggressore e soccorrere la donna, la quale è riuscita a divincolarsi, ma pochi metri dopo è svenuta tra le braccia di un uomo. I passanti hanno contattato i carabinieri ed il 118 che sono arrivati subito sul posto per soccorrere la 35enne. Secondo quanto raccontato dal quotidiano Il Giorno, la donna era visibilmente spaventata e presentava dei segni evidenti sul viso delle percosse subite poco prima dal marito. Inoltre la vittima avrebbe raccontato ai passanti di essere stata picchiata già numerose volte in passato, anche la sera prima, dal marito a cui aveva fatto richiesta di separazione. La donna, accompagnata dal personale medico presso il pronto soccorso dell’ospedale e dimessa nelle ore successive, non avrebbe ancora sporto denuncia ai carabinieri.

Leggi anche —> Pitbull si avventa contro due sorelline: gravissima bimba di 18 mesi