MotoGP, Fabio Quartararo sarà l’eroe di Le Mans

Fabio Quartararo
Getty Images

MotoGP, Fabio Quartararo sarà l’eroe di Le Mans

Fabio Quartararo lascia Jerez con la “massima fiducia”: giro record, pole position nel week-end di gara e primo crono nella giornata di test. C’è abbastanza carne sul fuoco per archiviare la delusione rimediata domenica, quando è stato costretto a ritirarsi per un problema meccanico mentre era in lotta per le prime posizioni.

Il pilota del team Petronas Yamaha ha piazzato il miglior giro nei test IRTA nelle ultime due ore, montando una gomma Soft al posteriore che gli ha permesso di dare l’assalto al tempo. “Non appena abbiamo inserito le nuove Michelin è stato davvero bello. Il feeling con la gomma morbida alla fine è migliore, quindi penso che sia davvero positivo finire la giornata in questa condizione”, ha spiegato Fabio Quartararo. Ha preso confidenza con una nuova forcella anteriore, che ha confermato non essere la stessa utilizzata dai piloti Yamaha factory e ha potuto constatare dei progressi con la nuova componente. “Quando siamo arrivati ​​sui piccoli dettagli ho provato una nuova forcella anteriore che era davvero buona e alcune impostazioni per una nuova geometria sulla moto”, ha detto il rookie francese. “Abbiamo trovato alcuni punti davvero positivi per le prossime gare. È diverso, credo, davvero non lo so, non è una forcella anteriore in carbonio quindi dovrebbe essere diversa da quella della Yamaha ufficiale”.

Guardando verso il prossimo round, Quartararo si prepara ad affrontare la sua prima gara di casa nella classe regina e sa che la pressione sarà più alta su di lui. “Abbiamo fatto un buon weekend con la pole position, lottando per i primi posti in gara. Oggi siamo riusciti a ottenere il giro più veloce, quindi stiamo lavorando davvero bene. Penso di arrivare con la massima fiducia e ovviamente a casa la MotoGP sarà davvero buona e i tifosi daranno una motivazione in più. Sappiamo che è un po ‘più stressante, ma riusciremo a mantenere la calma nel mio GP di casa”.