“Big Bamboo”: il controverso servizio de Le Iene sul turismo sessuale

le iene
Un fermo immagine del servizio de Le Iene

Durante la scorsa puntata de Le Iene è andato in un’onda un servizio di Gaston Zama, “Big Bamboo”, sul turismo sessuale delle donne italiane in Kenya. Doveva essere una sorta di documentario che, invece, si è rivelato una soap opera.

Durante la scorsa puntata de Le Iene, andata in onda domenica 5 maggio, è stato lanciato un servizio che avrebbe dovuto essere una sorta di documentario. Si parlava, infatti, del turismo sessuale delle donne italiane di mezza età in Kenya. Il servizio avrebbe dovuto essere un documentario che mostrava una realtà forse a molti nascosta, tuttavia il taglio lo ha reso più una soap opera. Protagoniste del servizio erano due donne Erika ed Erminia, scelte attraverso un casting per la cui partecipazione erano necessari due requisiti essenziali: essere single e conoscere l’inglese.

Il turismo sessuale in Kenya: la storia di Erika ed Erminia

Erika ed Erminia, dopo aver superato i casting, sono partite per Malindi, in Kenya. A loro arrivo hanno subito incontrato in spiaggia i cosiddetti beach boys, dei ragazzi che sostanzialmente si prostituiscono per alcune centinaia di euro con le turiste.  Il servizio si incentra, quindi, sulle preferenze delle due donne, le quali arrivano a scegliere due tra i molti ragazzi conosciuti: Mario e Baloo. Si susseguono, poi, episodi definiti trash da molti utenti del web: il giro in barca durante il quale Erminia e Baloo mimano la famosa scena del Titanic con tanto di sottofondo musicale è stato il più criticato. Per non parlare di quando Erika, dopo una notte brava in discoteca, si ritira nella propria stanza in compagnia di Mario. La donna, infatti, aveva dimenticato il proprio microfono acceso, permettendo ai fonici di sentire tutto quanto stesse accadendo. Gaston Zama, ideatore del servizio, a quel punto chiama la donna facendole notare il piccolo inconveniente e che aveva sentito anche quando aveva pronunciato la frase “polepole” ossia “pianopiano” alludendo a chissà quali attività.

L’ultima parte del servizio “Big Bamboo” : cambia totalmente il registro

A risollevare il servizio dal taglio (volutamente) trash è stata la chiusura. Le due donne sono state, infatti, condotte nel villaggio di provenienza dei due giovani beach boys. Erika ed Erminia hanno visitato un orfanotrofio, hanno regalato caramelle ai bambini ed hanno visto che in molte case non c’è neppure l’acqua corrente. Le due donne erano visibilmente commosse.