Svelata la nuova auto protagonista dell’ultimo film di James Bond

(websource)

Un nuovo film di James Bond è in arrivo, e sono giunte già alcune voci che vogliono l’agente segreto alla guida di una Aston Martin elettrica.

Il film ha iniziato le riprese questa settimana e sì, l’attore di che interpreta Bond, Daniel Craig, è stato avvistato al volante. Tuttavia, non si tratta di una Aston Martin – a benzina o elettrica. In realtà, è proprio il contrario.

Bond, nel nuovo film, guida una vecchia Land Rover Serie III. La sinossi ufficiale del 25esimo film dell’agente segreto più famoso inizia con Bond in pensione in Giamaica, dove sono state scattate le foto, e non sappiamo come la Land Rover si inserisca nella storia.

(websource)

Land Rover ha confermato il suo coinvolgimento nel film, continuando un rapporto che risale al 20° film della saga (La morte può attendere), quando l’azienda era ancora di proprietà della Ford. Anche il presunto coinvolgimento di Aston Martin è stato confermato, ma resta da vedere se fornirà o meno auto elettriche alla produzione.

La Land Rover presente non sarebbe esattamente l’ideale per sfuggire o inseguire i cattivi, quindi, con un po’ di fortuna, vedremo Bond in una macchina più potente quando il film arriverà nelle sale l’8 aprile del prossimo anno.

Si prevede la costruzione di 155 esemplari di Aston Martin Rapide E, ma al momento non è chiaro se verranno utilizzate solo queste auto per le riprese o se verranno realizzate altre auto o repliche.

(foto dal web)

Il sistema di trazione bimotore della Rapide E invia circa 602 CV alle ruote posteriori, facendola accelerare da 0 a 100 km/h in meno di quattro secondi e ad una velocità massima limitata a 250 km/h. Sarà prodotto nel nuovo stabilimento Aston Martin di St. Athan in Galles, che si occupa anche dell’assemblaggio del primo SUV del marchio, il DBX.

La Rapide E della Aston Martin, che è il primo veicolo di produzione interamente elettrico della Aston Martin, è l’auto centrale di tutti rumors relativi alle auto di Bond.