Ladri rubano 124 ruote da un concessionario Chevrolet in poche ore

(websource)

Immaginate di uscire in macchina la mattina solo per scoprire che qualcuno vi aveva rubato le ruote.

Questo è quello che è successo in una concessionaria Chevrolet a Slidell, Louisana, solo che i criminali non hanno rubato le ruote ad una sola auto. Gli audaci ladri hanno rimosso le ruote a tutte le 31 vetture presenti nel concessionario, per un totale di 124 ruote. Il valore di questi pneumatici rubati supera i 120.000 dollari.

WGNO‘ riferisce che un manager di Chevrolet, Matt Bowers, è arrivato alla concessionaria sabato mattina e si è subito accorto che a numerosi veicoli mancavano le ruote. Le immagini condivise dal dipartimento di polizia di Slidell su Facebook mostrano le conseguenze, che vanno da una sfilza di Chevrolet Malibus a Tahoes e Suburbans poggiate a terra senza pneumatici.

(Image by WNCN)

Rubare 124 ruote in una notte non è un compito facile.

Secondo il rapporto, il capo della polizia di Slidell Randy Fandal crede che questa rapina sia stata progettata da un gruppo di professionisti che sapevano esattamente dove e come ottenere la merce senza attirare l’attenzione. Il video di sorveglianza mostra un paio di persone che attraversano il lotto poco prima delle 3:00 del mattino di sabato mattina, seguite poco dopo da un camion U-Haul che entra nel parcheggio posteriore. A quanto pare, i due sospetti stavano tagliando le serrature in modo che il camion potesse entrare, e circa 40 minuti dopo, il camion è stato visto dalla telecamera che lasciava l’area.

Sembra che né la rimozione delle ruote né il carico sia stato ripreso dalla telecamera. La polizia dice che i ladri sono riusciti ad eludere tutti i tipi di misure di sicurezza sul posto, compresi allarmi, video, e hanno anche spento le luci nel lotto in modo da non essere visti. Furti simili sono stati segnalati in Texas e Oklahoma, suggerendo che questo non era un lavoro locale. Tuttavia, la polizia non può ancora escludere nulla.

Per quanto riguarda la concessionaria, una ricompensa di 25.000 dollari è a disposizione della persona che fornisce informazioni che porteranno all’arresto dei malviventi. La concessionaria si impegna a pagare la metà dell’importo in caso di arresto e il resto in caso di condanna.