Dani Pedrosa
Getty Images

MotoGP, la curva 6 di Jerez dedicata a Dani Pedrosa

Il tre volte campione del mondo e leggenda della MotoGP, Dani Pedrosa, ha già ufficialmente la sua curva nel Circuito di Jerez. Dry Sack, la curva 6, una delle curve più famose di Jerez con una lunghezza di 600 metri descritta dai piloti “strong braking”, è stata ribattezzata Dani Pedrosa Curve il venerdì pomeriggio.

Ed è quella dove l’ex pilota Honda ha dimostrato di essere più veloce degli altri, uno dei suoi soliti punti di sorpasso nelle gare. “Quella curva è speciale per lui, dove ricrea, dove puoi sentire la passione di Pedrosa”, ha spiegato Marc Marquez nel giovedì di conferenza stampa. Dani Pedrosa ha tre titoli mondiali nelle categorie 125cc e 250cc ed è anche il pilota che ha ottenuto più podi consecutivi nel circuito di Jerez , sollevando il trofeo in dieci occasioni ininterrotte.

“Abbiamo voluto ridare a Dani, tutto ciò che Dani ha dato Jerez e soprattutto a questo circuito. Dani Pedrosa ha già una curva. Il numero della curva 6 è per lui e gliela dedichiamo con tutto l’amore di questa città e da questo circuito non abbiamo più lui come pilota, ma come persona”, ha detto il sindaco di Jerez, Mamen Sánchez.

“Sono molto grato per questo riconoscimento, è una sensazione molto speciale perché per me questo circuito è stato uno dei migliori della stagione. Qui i fan si sentono diversamente, vengono per te e tu hai l’onore di essere presente in questo tracciato… non avrei potuto scegliere un posto migliore”. Il pilota di Castellar del Vallés ha scoperto una scultura che si troverà all’interno della sua curva in cui spicca un elmo di samurai e una targa commemorativa che riassume le sue statistiche in tutta la sua lunga carriera sportiva: 295 Gran Premi, 54 vittorie, 153 podi, 49 poli e 64 giri più veloci. Alla cerimonia erano presenti i diversi membri del governo municipale e la famiglia di Dani Pedrosa, oltre al primo pilota spagnolo a vincere un campionato del mondo nella categoria 500c, Alex Crivillé .