Moto2 Jerez, Lowes: “Qualifiche non disastrose, ma dobbiamo crescere”

Sam Lowes in qualifica in Moto2 a Jerez 2019 (Foto Gresini)
Sam Lowes in qualifica in Moto2 a Jerez 2019 (Foto Gresini)

Moto2 | Jerez, Lowes: “Qualifiche non disastrose, ma dobbiamo crescere”

Sam Lowes non va oltre l’undicesima posizione nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna in una giornata complicata per il Team Federal Oil Gresini Moto2. Temperature più basse rispetto a ieri, ma buone fp3 questa mattina dove l’inglese aveva chiuso in crescita (3º con il tempo 1’41.559).

In Q2 per via diretta come consuetudine, il britannico non è stato in grado di concretizzare: poco grip sul retrotreno e un tempo finale di 1’41.650, più lento di quello in mattinata seppur di pochissimo. “Sono deluso da queste qualifiche”, commenta Sam Lowes. “Questa mattina avevamo fatto un buon passo in avanti ed ero molto veloce sia con gomme nuove che usate. Forse le temperature della pista di oggi erano un po’ più alte rispetto a questa mattina, ma non così tanto quindi non credo valga come scusa. L’11º posto non è così drammatico, possiamo fare ancora bene in gara, ma dobbiamo trovare qualcosa nel warm up di domattina. Dovremo essere veloci all’inizio, perché a fine gara lo siamo sempre, ma serve esserlo anche all’uscita dai blocchi”.

La distanza dalla pole, di appena 4 decimi, lascia ampi margini di miglioramento domani in gara con i semafori rossi alle 12:20 ora italiana.