Aston Martin Vantage AMR: l’ultima supercar con cambio ad H manuale

(Image by Motor1)

L’attuale Aston Martin Vantage ha un sacco di cose da offrire.

L’auto GT ha fatto cadere parecchie mascelle con il suo look mozzafiato e i suoi 503 cavalli e il suo motore di origine AMG 4.0 litri twin-turbo V8. Anche se impressionante, il cambio ZF auto-shifting potrebbe essere l’unico vero ribasso della Aston agli occhi dei puristi delle prestazioni. Ma ora anche a questo si è posto rimedio con il nuovo Vantage AMR a cambio manuale.

(Image by Motor1)

Sì, il cambio manuale continua a vivere, assumendo la forma di un cambio a sette marce con selettore dog-leg. In questo modo le marce dalla seconda alla settima – gli ingranaggi che secondo Aston Martin saranno i più utilizzati – sono allineati in un’ordinata disposizione a doppio schema ad H. L’AMR migliora ulteriormente il cambio manuale con un sistema AMSHIFT selezionabile dal conducente che farà scattare l’acceleratore nei cambi di marcia in discesa. Sul lato opposto, il sistema permetterà anche di effettuare salite a tutto gas e senza sollevamento per la massima accelerazione. Un nuovo differenziale a slittamento limitato aiuta ulteriormente il Vantage AMR a sfruttare meglio la sua potenza.

La potenza del V8 da 4,0 litri è invariata, ma il motore è messo a punto per creare 625 Newton metri di coppia su un’ampia fascia di potenza da 2000 a 5000 RPM. C’è anche meno peso da maneggiare – Aston Martin dice che abbandonare l’automatico e aggiungere freni in carbonio ceramico di serie ha permesso la perdita di ben 95 chilogrammi dalla AMR. Un nuovo sistema di smorzamento adattivo con le modalità Sport, Sport + e Track aiuta l’AMR ad affrontare anche le curve.

Curiosamente, è interessante notare che il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h di 3,9 secondi pubblicato dalla Aston è quasi mezzo secondo più lento del Vantage standard, nonostante la perdita di peso. La velocità massima per l’AMR, invece, è uguale alla Vantage standard a 315 km/h.

 

(Image by Motor1)

 

Ecco la cattiva notizia. Aston Martin costruirà solo 200 modelli AMR Vantage in tutto il mondo. La maggior parte sarà disponibile nei colori Sabiro Blue, Pnyx Black, China Grey, o White Stone, ma versione speciale “59” vanterà una speciale finitura Stirling Green con accenti di lime. Queste vetture saranno conosciute come Vantage 59 e renderanno omaggio alla vittoria dell’Aston Martin del 1959 alla 24 Ore di Le Mans.

Una volta che tutti i 200 modelli Vantage AMR saranno venduti, il cambio manuale a sette marce sarà offerto come opzione per il modello standard a partire dal prossimo anno.