Valentino Rossi: “Aiutare i giovani mi motiva a continuare a spingere”

Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Aiutare i giovani mi motiva a continuare a spingere”

Il Ranch di Valentino Rossi sta per riaprire le porte ai giovani dello Yamaha VR46 Master Camp. I ragazzi saranno impegnati in pista dal 22 al 26 maggio, poco prima quindi del weekend del GP d’Italia al Mugello dove il Dottore punta da un risultato importante. Tra i partecipanti ben due sono italiani: Kevin Sabatucci (20 anni) e Jacopo Facco (19 anni), poi il francese Andy Verdoia che con i suoi 16 anni è il più piccolo del gruppo, il 18enne olandese Finn de Bruin e infine l’unica donna, la 17enne Beatriz Neila.

Valentino Rossi ha così commentato questa nuova avventura che lo attende: “Penso sia davvero incredibile che il Master Camp Yamaha VR46 sia già arrivato alla sua 7a edizione. Io credo che sia fantastico che siamo riusciti a rendere questo appuntamento di successo e che siamo in grado di formare tanti giovani piloti di talento. Per me è un piacere dare il benvenuto a questi 5 piloti 2019 WorldSSP300 bLU cRU nella mia città natale a Tavullia”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Valentino Rossi CLICCA QUI

Esperienza unica per il Dottore

Il rider della Yamaha ha poi proseguito: “Visto che quest’anno il Master Camp festeggerà il suo quarto compleanno abbiamo voluto apportare alcune modifiche alle attività e fare qualcosa di speciale. Negli ultimi tre anni abbiamo visto cosa funziona e cosa non funziona, cosa piace e cosa non piace ai piloti e abbiamo preso tutti i loro feedback. Sono certo che il nuovo programma sarà molto interessante per loro e anche molto divertente. Sarà un duro lavoro, ma se si divertiranno nell’addestramento impareranno e si adatteranno più velocemente e saranno più disciplinati quando avranno lasciato il VR46 Motor Ranch. Il divertimento è importante”.

Valentino Rossi ha infine così concluso: “Vorrei ringraziare Yamaha, VR46 e gli sponsor e partner che hanno contribuito ad organizzare l’intero progetto del Master Camp. Aiutare i giovani piloti è stato un mio progetto dal 2014 quando ho aperto la VR46 Riders Academy. Vedere i progressi dei giovani piloti è davvero una grande ricompensa e anche una grande motivazione per continuare a spingere e divertirsi”.

Antonio Russo