Tragedia nel motorsport, per il pilota fatale l’incidente con l’elicottero

ACI Racing (Facebook)

GT | Tragedia nel motorsport, per il pilota fatale l’incidente con l’elicottero

Una terribile tragedia ha sconquassato il mondo del motorsport. Alessandro Foglio Bonacini è deceduto in seguito ad un terribile incidente con un elicottero che aveva preso a noleggio. L’uomo era partito con il mezzo da Carpi per sorvolare la zona del mantovano e si sarebbe poi schiantato in una zona industriale di Pegognaga, non lontano dall’A22.

I primi testimoni hanno raccontato di aver visto l’elicottero prima salire in modo verticale e poi scendere in picchiate dopo che le pale si sarebbero staccate. Nell’impatto l’elicottero avrebbe procurato inoltre danni anche ad alcune tubature del gas e al momento la situazione è monitorata per rischio esplosioni e il tutto è stato transennato.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sul motorsport  CLICCA QUI

Una carriera nel campionato GT

Alessandro Foglio Bonacini era una figura piuttosto nota, insieme al padre, infatti, era stato responsabile finanziario e azionista della Cellular Line. L’uomo era però anche un pilota. Amante da sempre del motorsport è stato campione con GT e turismo.

Bonacini, 38 anni, ha guidato una Lamborghini Huracan nella Classe Super GT Cup per il team Imperiale Racing. Lascia moglie e due figli piccoli. Una notizia davvero straziante che ha colto di sorpresa anche i suoi colleghi impegnati a Vallelunga in un weekend di gara.

Antonio Russo