Valentino Rossi: “Mi sembra come se non vincessi da 10 anni”

Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Mi sembra come se non vincessi da 10 anni”

Valentino Rossi è sin qui in piena corsa per il titolo anche se non ha ancora portato a casa una vittoria in questa stagione. L’impressione è che la Yamaha in inverno sia cresciuta tanto e che oggi la M1 sia molto vicina alle prestazioni di Honda e Ducati. Il Dottore però prima di fare proclami vuole superare l’esame Jerez, un tracciato che negli ultimi anni ha sempre mandato in crisi la moto del team di Iwata.

Come riportato da “Motorsport.com”, il rider di Tavullia ha così commentato questo weekend: “La cosa più importante è fare più punti possibile e vedere se i miglioramenti che abbiamo fatto funzionano anche su questa pista. Bisogna capire come lavorano le gomme”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Valentino Rossi CLICCA QUI

Il Dottore ripensa alla vittoria sfiorata di Austin

Valentino Rossi ha poi continuato: “A me Jerez è sempre piaciuta e qui ho fatto delle gare bellissime. Nel 2017 sono arrivato qui in testa al Mondiale, ma proprio da qui è partito il nostro calvario. All’appello dei vincitori sin qui manca la Yamaha e manco io. Mi è dispiaciuto davvero tanto non aver battuto Rins ad Austin. Io è da tanto che non vinco perché l’anno scorso non ho ottenuto vittorie, ma mi sembrano 10 anni. Sarebbe la cosa più bella da fare, ma bisogna capire quando ci sarà l’occasione”.

Infine il pilota della Yamaha ha così concluso: “Mi piacerebbe arrivare sino alla fine in lotta per il titolo. In ogni caso se Marc non fosse caduto ne avrebbe già vinte due su tre. Ha anche detto di aver avuto un problema ed è una cosa interessante, ma non credo che questo gli crei dei problemi. Da quando corro parto sempre con l’idea di arrivare sul podio, sono a 198 e bisogna arrivare quanto prima a 200”.

Antonio Russo