A Vallelunga scatta la serie Sprint del Campionato Italiano Gran Turismo

La partenza di una gara del campionato italiano Gran Turismo (Foto Acisport)
La partenza di una gara del campionato italiano Gran Turismo (Foto Acisport)

A Vallelunga scatta la serie Sprint del Campionato Italiano Gran Turismo

Già partita a Monza la serie Endurance nello scorso mese di aprile, tocca ora alla Sprint aprire la sua stagione 2019. Lo farà in questo fine settimana dall’autodromo di Vallelunga, dove da domani scenderanno in pista 23 vetture iscritte nelle tre classi, GT3, GT Light e GT4 con un programma che ricalca il tradizionale format del campionato con due gare da 50 minuti + 1 giro.

GT3

Rispetto alla serie Endurance, la Sprint avrà una casa automobilistica in più impegnata in campionato. Ad aggiungersi a Ferrari, Lamborghini, Mercedes e BMW, sarà Audi che schiererà con i colori dei Audi Sport Italia l’equipaggio al volante della R8 LMS Evo composto da Andrea Fontana e dal tedesco Pierre Kaffer, pilota ufficiale della casa di Ingolstadt. Assolutamente di prestigio il palmares del 42enne pilota attualmente residente in Svizzera, che registra ben 11 partecipazioni alla 24 Ore di Le Mans con la vittoria nel 2009 nella classe GT2, oltre a successi nella 12 Ore di Sebring, 1000 km del Nurburgring e International GT Open.

Forte del successo nella gara di Monza della serie Endurance, a Vallelunga sarà la BMW M6 GT3 di BMW Team Italia-Ceccato Motors Racing Team la vettura da battere. Al volante si alterneranno due protagonisti del trionfo monzese, Stefano Comandini e lo svedese Erik Johansson, peraltro già vincitori lo scorso anno al Mugello.

Ad Audi e BMW si contrapporranno nella classe maggiore Mercedes, Ferrari e Lamborghini, tutti marchi presenti con ben tre equipaggi. Dopo il debutto nell’Endurance tricolore di due Mercedes AMG GT3, l’Antonelli Motorsport ha ulteriormente rafforzato la sua pattuglia schierando una terza vettura per Nicola Baldan, campione Italiano TCR 2017. Il pilota veneto si affiancherà ad un’altra new entry, quella di Nicola Larini che dividerà l’abitacolo con Andrea Palma, quarto a Monza  nell’Endurance, mentre sulla terza vettura saliranno Alessio Rovera e Riccardo Agostini, anche loro protagonisti nella gara d’esordio dell’Endurance con un quinto posto assoluto.

Tre vetture anche per Ferrari. Con i colori Easy Race fa il suo rientro nella serie tricolore Lorenzo Casè, vincitore di due titoli italiani nel 2007 e 2014, che dividerà l’abitacolo della 488 Evo con Lorenzo Veglia, ottimo secondo a Monza nella serie Endurance in equipaggio con Marco Cioci e Daniel Mancinelli. A questa si affiancheranno la 488 della RS Racing con Di Amato-Vezzoni, anche loro autori di una bella prestazione nella prima gara dell’Endurance, e quella dell’AF Corse con il pilota della Ferrari Driver Academy, Antonio Fuoco, alla sua seconda partecipazione alla serie tricolore, in coppia con il singaporiano Sean Hudspeth.

Anche la pattuglia Lamborghini sarà presente con tre equipaggi al volante delle Huracan GT3. L’Imperiale Racing conferma i protagonisti del debutto monzese dell’Endurance con Pietro Perolini e Ben Gersekowsky, ottimi terzi, e Postiglione-Mul, sesti dopo una gara davvero sfortunata, mentre LP Racing schiererà l’inedito  equipaggio composto da Filippo Cuneo e Niccolò Magnoni.

GT LIGHT

Porsche, Lamborghini e Ferrari si contenderanno la classe riservata alle vetture in configurazione monomarca e alle GT3 non di ultima generazione. Porteranno in pista le 911 4.0 della Duell Race La Mazza-Nicolosi, già presenti alla serie Endurance, e Sauto-Pisani, mentre Iron Linx schiererà una Huracan SuperTrofeo per Paolino-Jirik, sfortunati protagonisti della gara Endurance di Monza. Al debutto nel tricolore GT ci sarà la Ram Autoracing che ha allestito una Ferrari 458 GT3, iscritta dalla Iron Linx, per Alberto Lippi e Giorgio Sernagiotto, quest’ultimo impegnato quest’anno anche nel Wec e nella 24 ore di Le Mans con il prototipo Dallara della Cetilar Racing Villorba Corse.

GT 4

New entry anche nella GT4, dove, rispetto a Monza,  spiccano i debutti delle due Porsche Cayman Ebimotors di Riccitelli-De Castro e Piccioli-Costa, e della Sin R1 Antonelli Motorsport di Mattia Michelotto. Nella classe entry level da battere ci sarà la vettura trionfatrice a Monza, la Ginetta G55 di Luca Magnoni con i colori Nova Race, squadra che schiererà anche una seconda vettura per Marchetti-Mantori. Al volante della BMW M4 di BMW Team Italia ci saranno Giuseppe Fascicolo e  Francesco Guerra, mentre Autorlando conferma le due Porsche Cayman fatte scendere in pista nell’Endurance con Cerati-Bravetti e Ghezzi-Chiesa.

Programma

Il primo week end della stagione della serie Sprint si aprirà domani, venerdì, con i due turni di prove libere (ore 11,15 e 16,05), proseguirà sabato con le due sessioni di prove ufficiali (ore 8,30 e 9,05) oltre a gara-1 alle 13,50 e si concluderà domenica pomeriggio con gara-2 che scatterà alle ore 13,40. Entrambe le gare della durata di 50 minuti + 1 giro saranno trasmesse in diretta TV su Raisport, in differita su AutomotoTV.