Mal di schiena: un rivoluzionario ed efficace rimedio

Mal di schiena
(foto dal web)

Sono in molti a soffrire di mal di schiena e dolori sciatici, ma non tutti possono permettersi costosissimi massaggi. La studiosa Kimiko Yashada ha pensato ad alcuni esercizi da poter eseguire in casa.

Il dolore di schiena o quello dovuto all’infiammazione del nervo sciatico è un disturbo molto comune. Non tutti, però, possono permettersi costosi massaggi per lenire il dolore così la studiosa Kimiko Yamada, della University of Southern California, assistente professore di fisioterapia clinica, ha pensato ad un rimedio semplice ed economico. Cosa? Una pallina da tennis.

Rimedio “fai da te”: addio al mal di schiena

Potrebbe sembrare assurdo ed invece non lo è: una semplice pallina da tennis potrebbe alleviare quel fastidioso ed invalidante dolore di schiena che, secondo le statistiche, colpisce due persone su cinque. Secondo lo studio condotto da Kimiko Yamada, assistente professore di fisioterapia clinica l’utilizzo di una pallina da tennis potrebbe avere degli effetti miracolosi sul mal di schiena. Ma come fare? Innanzitutto bisogna mettere la pallina all’interno di una calza lunga e collocarla nella parte dove si avverte maggiormente dolore. Dopo aver fatto ciò bisogna esercitare una leggera pressione ed appoggiarsi con la schiena su di una superficie (un muro o lo schienale di una sedia) ed attendere circa 10 secondi. Ovviamente, qualora i punti doloranti dovessero essere più d’uno è possibile utilizzare più palline contemporaneamente.

Non solo palline da tennis: il rullo di schiuma

I metodi per placare il dolore alla schiena però sarebbero anche altri: sempre secondo Kimiko Yamada, è possibile utilizzate un rullo di schiuma durante le attività di fitness. Il modo corretto affinché questo metodo sortisca degli effetti è sdraiarsi a terra assumendo la nota posizione da “angelo della neve”, cioè con braccia e gambe divaricate, ed il rullo sotto la schiena. Bisognerà poi effettuare un movimento dal basso verso l’alto e viceversa così che il rullo scorra tra la schiena ed il pavimento.

Stretching mattutino: un toccasana per il mal di schiena

Ma non è finita qui. Il mal di schiena può essere curato anche attraverso lo stretching mattutino. Secondo Kimiko Yamada, infatti, sarebbe il momento perfetto per lenire il dolore. Iniziare la giornata con azioni che favoriscano l’apertura del torace e la spinta dietro le scapole renderebbe la giornata, da un punto di vista fisico, molto meno faticosa. È in serata che, invece, sarebbe consigliato l’utilizzo del rullo lungo la schiena. La studiosa tiene però a precisare una cosa molto importante: non sottovalutare i pollici, le cui articolazioni sembrerebbero le più soggette a dolori articolari.