prete morto don pierluigi lia
Don Pierluigi Lia, il prete morto: mentre puliva la grondaia è rimasto strangolato dalla sua stessa imbracatura

Era amato da tutta la comunità don Pierluigi Lia, il prete morto dopo che lo hanno trovato sul tetto della sua chiesa già privo di vita. Quel che gli è capitato è frutto di una tragica fatalità.

È stata una fine orribile quella di don Pierluigi Lia, il prete morto a San Cristoforo sul Naviglio grande, a Milano. L’uomo di chiesa stava svolgendo alcune operazioni di pulizia alla grondaia del tetto della chiesa, e lo aveva fatto rispettando tutte le condizioni di sicurezza richieste. Ma sfortunatamente è rimasto impigliato nella imbracatura che lo avvolgeva, rimanendo fatalmente impiccato. La comunità è in lutto per questo tragico evento avvenuto all’improvviso e che ha portato via un vero e proprio punto di riferimento per tanti. Don Lia aveva 59 anni ed era anche scrittore, teologo e docente di teologia all’Università Cattolica.

LEGGI ANCHE –> Omicidio suicidio, poliziotto spara alla moglie nel sonno: lei voleva lasciarlo

LEGGI ANCHE –> Modello morto, stava sfilando poi la caduta: mistero sul decesso – VIDEO

Prete morto, è rimasto strangolato dall’imbracatura: lo ritrovano impiccato

Fu anche grazie a lui se il complesso di San Cristoforo, realizzato nel ‘300, venne sottoposto ad una importante opera di restauro. Ad accorrere sul posto nei giro di pochi minuti sono stati i carabinieri, i vigili del fuoco ed una ambulanza del 118. La Procura di Milano, preso atto di quanto avvenuto, ha disposto lo svolgimento di un esame autoptico sul cadavere del prete morto. Questo allo scopo di capire il modo esatto in cui don Pierluigi Lia è morto ed anche quanto tempo abbia trascorso così.

LEGGI ANCHE –> Viareggio, omicidio efferato: figlio massacra padre, la madre non se ne accorge

LEGGI ANCHE –> Elezioni Indonesia, 270 morti per stanchezza tra gli scrutatori alle elezioni – VIDEO