(Image by Motor1)

Dopo i recenti cenni al passato, come le 935 e le 917 da corsa, la Porsche sta seriamente pensando di percorrere lo stesso percorso retrò per la sua prossima hypercar.

Parlando con ‘Autocar‘, il responsabile del design dell’azienda, Michael Mauer, ha condiviso alcuni dettagli preliminari sull’aspetto del successore diretto della 918 Spyder della Porsche.

Mauer ha spiegato che ci sono due possibili strade da percorrere: o un aspetto futuristico o un design dal sapore retrò che richiama alcuni dei modelli Porsche più famosi mai costruiti. Non hanno ancora deciso, segno che l’hypercar non sarà svelata nell’immediato futuro. Infatti, secondo le ultime informazioni, l’ammiraglia di Stoccarda sarà lanciata al più presto verso la metà del prossimo decennio.

Mauer ritiene che un modello di punta della gamma dovrebbe puntare verso il futuro, data la sua tecnologia all’avanguardia, ma allo stesso tempo, egli è un nostalgico passato. Decidere la strada da seguire è difficile, come spiega:

C’è sempre la possibilità di guardare alla storia, ma a volte si può anche scegliere di farla la storia“.

Indipendentemente dal suo aspetto, il nuovo gioiello della gamma Porsche dovrebbe essere elettrificato. Resta da vedere se si tratterà di un ibrido nella stessa ottica della 918 Spyder o se abbandonerà completamente il motore a combustione. Il problema più grande in questo momento è la mancanza di batterie avanzate per una macchina ad alte prestazioni, ma il problema potrebbe essere risolto nei prossimi anni con l’adozione di batterie a stato solido in grado di durare per circa 1.000 chilometri tra una carica e l’altra.