Rapina finisce male: ladro ucciso in un supermarket, il video choc

0
473

Una rapina è finita male in un supermercato di Blumenau (Brasile), dove un ladro è stato ucciso dalla cassiera che gli ha sparato alla schiena con una pistola. Il video dell’accaduto, ripreso dalla telecamere

In queste ore sta circolando sul web il video di una tentata rapina terminata con l’uccisione del ladro. Nelle immagini riprese dalla telecamera di sorveglianza si vede il malvivente entrare in un supermercato di Blumenau, nello stato di Santa Catarina nel sud del Brasile, armato. L’uomo punta la pistola ad un dipendente e lo costringe a sdraiarsi per terra, ma mentre è abbassato, la cassiera da dietro il bancone tira fuori una pistola e ferisce il ladro alla schiena. Il rapinatore si accascia a terra e, secondo quanto riportato dalla stampa locale, morirà poco dopo. Per la polizia si tratterebbe di un caso di legittima difesa.

Ladro entra in un supermercato armato: la cassiera impugna la pistola e lo uccide

A Blumenau, città nello stato di Santa Catarina nel sud del Brasile, un ladro è stato ferito a morte nel corso di una rapina ad un supermercato. Il video dell’accaduto, ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale, sta circolando sul web. Dalle immagini si vede il rapinatore entrare armato all’interno del supermarket, l’uomo si avvicina minaccioso ad un anziano dipendente e lo costringe a sdraiarsi a terra. L’unica cliente presente al momento della rapina è fuggita in preda al panico. Mentre il ladro è piegato per intimare al dipendente di stendersi sul pavimento, dal video si vede, la cassiera estrarre una pistola da dietro al bancone e sparare al ladro che si accascia a terra ferito alla schiena. L’uomo, secondo quanto riportato dalla stampa locale e da quella internazionale che ha ripreso la notizia, è morto poco dopo, prima dell’arrivo dei soccorsi e delle forze dell’ordine. La polizia che si sta occupando della vicenda ha parlato di legittima difesa ai sensi di quanto previsto dalla legge brasiliana. Proprio in questi giorni il presidente brasiliano Jair Bolsonaro aveva annunciato una nuova legge sulla legittima difesa mirata a respingere gli assalti e le aggressioni dei malviventi.

Leggi anche —> Emiliano Sala: diffuse sul web le foto del cadavere