Bataclan, perdono le loro metà nell’attentato e poi il lieto epilogo

0
120
(getty images)

Bataclan, perdono le loro metà nell’attentato e poi il lieto epilogo

Dopo la tragedia, arriva un lieto epilogo: questa è la storia di Floriane Bernaudat e Johannaes Baus, due sopravvissuti all’attentato avvenuto al teatro Bataclan del 13 novembre 2015, nel cuore di Parigi, dove sono rimaste uccise ben novanta persone. Tra queste persone c’erano Maud e Renaud Le Guen, la prima era la moglie di Johannes e il secondo era il compagno di Floriane. Le loro metà sono morte durante quella terribile tragedia, ma loro due hanno avuto l’occasione di conoscersi e superare insieme questo enorme dolore. Durante questo periodo i due si sono irrimediabilmente innamorati, si sono sposati nel 2017 e hanno dato alla luce una bambina che hanno chiamato Bérénice.

Il nome significa “colei che porta alla vittoria”, lei è una vittoria sulla vita, su quello che abbiamo vissuto, la prova che siamo qui e che possiamo pensare al futuro” ha detto la ragazza a Radio Canada. Prima di quella terribile sera era convinta che avrebbe sposato Renaud, che conosceva da più di dieci anni. Lui voleva andare al concerto e ci sono andati insieme, lei è sopravvissuta ma lui ha tragicamente perso la vita. Alla fine, nelle loro vite, il sole è ritornato a splendere.