Kimi Raikkonen squalificato a Baku. Dovrà partire dalla pit lane

0
290
Kimi Raikkonen (©Getty Images)

F1 | Kimi Raikkonen squalificato. Dovrà partire dalla pit lane

Colpo di scena in quel di Baku. La giornata di sabato è stata piuttosto tribolata per tutti. Dopo una sessione di qualifica durata due ore anziché una, la direzione gara ha passato in rassegna tutte le monoposto  intervenendo con diverse punizioni. Una di queste ha colpito a sorpresa Kimi Raikkonen.

Iceman aveva concluso il turno al nono posto, ma questa domenica sarà costretto a scattare dalla pit lane a seguito di un’infrazione. Secondo i commissari la C38 #7 avrebbe violato l’articolo 3.9.8 del regolamento tecnico della FIA e montato un’ala anteriore un po’ troppo ballerina, ovvero più mobile dei 5 mm concessi sotto carico. Pur avendo la chance di fare appello, i tempi stretti dalla notifica all’avvio della corsa hanno di fatto scoraggiato la scuderia di Hinwil alla replica.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Stesso provvedimento pure per la Red Bull di Pierre Gasly. Il francese  prenderà lo start del GP dell’Azerbaijan dalla corsia box per la violazione della regola relativa al flusso di 100 km/h del carburante durante il turno del sabato pomeriggio. Risultato il più rapido nel Q1, ha poi chiuso il Q2 in quindicesima piazza malgrado consapevole che per lui sarebbe arrivata la squalifica anche per un altro episodi, quello avvenuto durante le prove libere 2 del venerdì quando il giovane transalpino non si era fermato alle verifica del peso della sua RB15 nonostante la segnalazione dei delegati federali di Jo Bauer proseguendo alla volta del box della scuderia austriaca.

Tra i piloti ad affollare la pit lane azera anche Robert Kubica, in questo caso però non per problemi di disobbedienza. bensì per una scelta della Williams. A seguito dell’incidente occorso al polacco nella fase iniziale della qualifica che ha distrutto la sua FW42, il team inglese ha optato per prendersi un po’ più di tempo per lavorare sull’auto e rivederne l’assetto.

Chiara Rainis