Il dramma di Patrizia Pellegrino: “La cosa più traumatica che si possa vivere”

0
2651
Patrizia Pellegrino
Patrizia Pellegrino (foto dal web)

Patrizia Pellegrino, nota showgirl che da poco ha festeggiato i suo 40 anni di carriera, è stata ospite del programma Storie Italiane in onda su Rai1. Durante la puntata ha parlato del grande dolore che l’ha colpita: la perdita del figlio Riccardo.

Toccante il racconto di Patrizia Pellegrino fatto davanti le telecamere di Storie Italiane, programma in onda su Rai1. La showgirl originaria di Torre Annunziata (Napoli) ha parlato del suo vissuto, della sua carriera e della sua famiglia, soffermandosi sul dolore patito a seguito della morte prematura del piccolo figlio Riccardo. Patrizia Pellegrino ha spiegato come la scomparsa del figlio sia per lei una ferita ancora aperta, soprattutto perché a suo avviso il bambino avrebbe potuto salvarsi se solo il medico che lo ebbe in cura fosse stato più scrupoloso.

Tuttavia nel corso dell’intervista, la Pellegrino ha dimostrato la sua grande forza parlando anche dei suoi appena compiuti 40 anni di carriera, e rivelando che nonostante le sofferenze oggi è ancora in grado di sorridere grazie alla gioia e all’amore che nutre nei confronti dei suoi tre figli.

La perdita del figlio Riccardo: “Riccardo è sempre dentro di me, non mi ha mai lasciata”

Nel corso dell’intervista rilasciata durante la messa in onda del programma Storie Italiane, la nota showgirl ed attrice Patrizia Pellegrino ha deciso di parlare di un accadimento per lei molto doloroso; la perdita di un figlio appena nato, Riccardo. Secondo l’attrice la morte del figlio sarebbe da attribuire ad una leggerezza del medico che lo aveva in cura:  “Il medico era bravissimo, ma agire con leggerezza può rovinare una vita. Non voglio fare il nome, ormai sono passati tantissimi anni, basta“. Nel corso dell’intervista emerge chiaramente la sofferenza della showgirl, la quale però tiene a precisare che il ricordo del figlio non l’ha mai abbandonata: “Riccardo è sempre dentro di me, non mi ha mai lasciata” ha ammesso.

Un racconto straziante quello di Patrizia Pellegrino, che prosegue dicendo: “Perdere un figlio penso sia la cosa più traumatica che si possa vivere. Ero incinta di Riccardo, mi hanno detto che andava tutto bene e che era tutto perfetto, poi è nato un mese prima e non è stato seguito bene. Il suo polmone non ha retto, bastava un medicinale da mettere nelle vene e invece ho trovato un dottore troppo leggero al Bambino Gesù, e mi è successo. Ma ho trovato modo di risorgere – aggiunge – anche se la ferita ti rimane dentro: ora vivo, respiro e continuo a lottare“.  La vita di Patrizia Pellegrino, seppur costellata di numerosi successi, è stata molto travagliata. La perdita del figlioletto Riccardo non è l’unico lutto prematuro che ha dovuto elaborare. Il fratello della bionda showgirl, infatti, a causa di un lungo passato segnato dalla tossicodipendenza, a 39 anni decise di togliersi la vita.

Le gioie della Pellegrino: Tommaso, Arianna e Gregory

Patrizia Pellegrino, nel corso della sua intervista però non può fare a meno di parlare di chi invece giorno dopo giorno riempie la sua vita di felicità, ossia i tre figli TommasoArianna e Gregory. Quest’ultimo, spiega la showgirl è stato adottato da un orfanotrofio russo, dopo tre anni dalla morte di Riccardo: “Mi mandarono in Russia dove arrivai in questo orfanotrofio il posto più brutto del mondo, dove vivevano tanti piccoli fiori e mi dissero: ‘quello è tuo figlio’. Gregory oggi è bellissimo, ma allora non lo era. Capì che aveva dei problemi, ma io lo strinsi e gli promisi che non lo avrei mai lasciato e così è stato“.

La Pellegrino, parla poi amorevolmente degli altri suoi due figli, Tommaso ed Arianna, dicendo che “loro sono un po’ chiusi  non vogliono farsi tanto vedere” e raccontando al pubblico in studio e a quello da casa il problema della figlia. Arianna è nata con 3 mesi d’anticipo, e ciò le ha causato gravi e numerosi problemi di salute. La Pellegrino, sempre a dimostrazione della sua grande forza e della sua fede, con riferimento alla figlia ha raccontato che tempo fa decise di recarsi a Lourdes per chiedere un miracolo. Giunta sul posto, però, abbandonò il proposito, ritenendosi una madre fortunata. La showgirl spiega, infatti, di aver trovato a Lourdes persone che avevano problemi di molto maggiori rispetto a quelli della figlia: “A Lourdes ho visto cose allucinanti, ho visto ragazzi giovani completamente immobili, fermi sul lettino, ho visto persone che non riuscivano ad entrare in acqua: a quel punto ho avuto uno choc, e mi sono chiesta “Perché devo chiedere la grazia per Arianna?“.